In edicola e fumetteria il numero di marzo-aprile 2021 della ormai leggendaria Fumo di China (€ 5,00). Ecco il sommario della rivista, comunicato dalla redazione.

Scarabocchi d’autore
(copertina inedita di Maicol & Mirco sull’eterna interfaccia tra la realtà e il fumettto che ci aiuta a capirla meglio)

Editoriale
Adulto e vaccinato, il fumetto ci aiuta a resistere alla pandemia
(la consueta raccolta di notizie e avvenimenti per fare il punto sul mercato italiano delle nuvolette)

News dal mondo
(le novità più sfiziose da Italia, Francia, Stati Uniti e Giappone, più un extra disneyano “dantesco” di attualità)

Inchiostri neri su carta rossa
(conversazione esclusiva con Maicol & Mirco, sul 4° volume dell’Opera Omnia, la vita, la morte e tutto quanto)

DOSSIER Mostre tra presenza e on line
E quindi uscimmo a rivedere le mostre
(reportage da due splendide mostre “a distanza” allestite al PAFF da Giulio De Vita, che ci presenta l’innovativo modello di Pordenone)

La “passione” non basta
(incontro con il collettivo Moleste, insieme a Susanna Raule, La Tram, Francesca Ciregia e Sonia Aloi)

Dai Sopravvissuti al virus, e oltre
(colloquio illuminante su passato e presente, ma anche futuro, con Ivan Manuppelli in arte Hurricane)

Comunicare a 360 gradi
(intervista a tutto campo con il multitasking Renato Ciavola sulle sue mille iniziative editoriali di ieri e di oggi)

«Il disegno è vita»
(chiacchierando su fumetto, cinema e serie tv d’animazione con il versatile regista e saggista Giorgio E.S. Ghisolfi)

Il realismo del nonsense
(conversazione semiseria sui Gniffe Comics di Stefano Pace con il loro intraprendente autore tra online e cartaceo)

Un padre per i manga
(la storia troppo poco conosciuta di Yasuji “Rakuten” Kitazawa, rilanciata da un film biografico di tre anni fa)

Il caso Filiberto Mateldi
(la vita dell’illustratore salvato da un immeritato oblio, grazie a una biografia ricchissima di scoperte sorprendenti)

La Fondazione colpisce ancora
(il nuovo splendido volume della Fondazione Rosellini per la Letteratura Popolare è dedicato a Franco Brambilla)

Il fascino dell’Avventura
(nelle interviste di FdC a personalità di cinema e teatro, è Stefania Casini a raccontarci il suo rapporto con i fumetti)

Avanti e indietro nel tempo
(le poco note affinità fra il film Tenet e alcune storie nella saga originale di Blake e Mortimer e seguiti recenti)

“Made in Italy” sulla cresta dell’onda
(humor e avventura con lo speciale tv animato H2OTeam – Missione Mare, molto probabile pilota di una nuova serie italiana)

Uno Zibaldone animato
(una raccolta imperdibile di articoli e interviste dalla multiforme carriera del critico Giannalberto Bendazzi)

E ancora…
7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum delle edicole, fumetterie e librerie italiane, più le rubriche Il Podio (i top 3 del mese), Pollice Verso (un exploit in negativo), Il Suggerimento (per non perdere uscite sfiziose), Niente Da Dire (la rubrica curata dall’omonimo portale fondato da Daniele Daccò, Furibionda e Onigiri Calibro 38), approfondimenti (stavolta sul lirismo ansioso di @NicoMadonia, il Manga Manga italiano e il ritorno multimediale di Scott Pilgrim), gli Strumenti (sulla sempre più numerosa saggistica dedicata ai fumetti, in particolare il libro-intervista G.L. Bonelli. Tex sono io!) e le nuove strisce fra satira e ironia della serie Fex contro Mefìstronz su testi & disegni di Marcello!

Post correlati