Lucca Comics & Games – edizione Changes ha coinvolto 115 negozi specializzati in fumetti, giochi e narrativa fantasy di tutta Italia, denominati per l’occasione Campfire (ECCO DOVE SONO).
Durante i 4 giorni della manifestazione, questi Campfire ospiteranno all’interno un’offerta di attività limitate alla luce delle nuove regole e realizzate in collaborazione con lo staff lucchese, ovviamente seguendo le norme anti Covid-19 per la vendita al dettaglio e garantendo la sicurezza di tutte le persone coinvolte.

Con il progetto Campfire, Lucca Changes ha voluto coinvolgere direttamente nel “Sistema Lucca” i negozi specializzati e i negozianti, affinché anche loro possano partecipare in modo attivo – anche in quest’anno segnato dall’emergenza sanitaria – a un’ecologia di insieme, ossia al rapporto felice che decennio dopo decennio si è creato tra organizzatori del Festival, editori, pubblico, e territorio. L’obiettivo di questo progetto non è solo la costituzione di una nuova rete di avamposti della manifestazione, ma la possibilità di riprodurre all’interno dei negozi aderenti quel connubio positivo tra la presenza di prodotti nuovi e le relative attività a supporto promozionale (incontri, gioco organizzato, firmacopie, eventi community) che ogni anno si genera tra le mura della città di Lucca proprio durante il Festival.

I numeri del progetto Campfire
Nonostante sia ancora in una fase sperimentale, l’iniziativa Campfire ha attratto negozi tra i vari generi di vendita al dettaglio, dalle fumetterie agli hobby store e librerie. In particolare, si contano 38 fumetterie, 33 Hobby Store, 28 negozi che vendono sia fumetti che giochi, 15 librerie e 3 negozi di vendita al dettaglio di altra natura. 42 i partner editoriali che hanno aderito al progetto per un totale, a oggi, di 140 prodotti che usciranno durante Lucca Changes, di cui 12 in esclusiva nella rete degli avamposti del festival. Attualmente, per i 115 Campfire di tutta Italia sono stati calendarizzati 490 eventi.

12 prodotti in esclusiva per i Campfire
Durante i mesi passati sono già state annunciate 3 esclusive Campfire, ovvero quei prodotti che non saranno distribuiti nei negozi prima del 2 novembre, ma si potranno trovare dal 29 ottobre al 1° novembre negli stargate di Lucca Changes. Sono Vintage Collection – Dr. Doom della Hasbro e i due Funko Pop Marvel Zombies – Wolverine, che si illumina al buio, e Wooden Iron Man, la versione di legno dell’eroe e multimiliardario membro degli Avengers.

I restanti 9 prodotti in esclusiva Campfire saranno il romanzo Racconti Horror di Amico Diverte, edito da Poliniani Editore, i manga Star Comics Savage Season di Emoto Nao e Okada Mari e Olympia Kyklos di Mari Yamazaki e M. Riminucei, i fumetti Sbam! Comics Non sono stato io! (Quasi) tutta la verità sul Covid 19 di AA.VV. e Beato Diario di Andrea Elmetti e Massimiliano Mentuccia.
Per quanto riguarda i giochi da tavolo, invece, Asmodée rilascerà Pandemic – Season 0 di Matt Leacock e Rob Daviau.

I Campfire Pass e la Bag of Lucca
Durante tutta la durata del Festival, i Campfire saranno aperti normalmente al pubblico e svolgeranno regolare attività. Ma per stimolare una partecipazione ancora più immersiva all’interno degli avamposti di Lucca Changes, sarà possibile acquistare il Campfire Pass, disponibile in 2 versioni: Standard, che al costo di 3 euro permetterà di accedere ad attività riservate ed esclusive legate a Lucca Changes, e Special, che al costo di 8 euro permetterà di accedere alle stesse attività disponibili con il Campfire Pass Standard, ma aggiunge all’esperienza dei Campfire la Bag of Lucca con i suoi contenuti esclusivi.

Per ogni Campfire Pass, una quota di quanto pagato rimarrà al negoziante dove è stato completato l’acquisto sotto forma di crowdfunding. In particolare, per ogni Campfire Pass Standard il negoziante riceverà 1 euro, mentre per ogni Special ne riceverà 2. Inoltre, chiunque acquisti il Campfire Pass (utile ad accedere ad attività esclusive organizzate nei campfire, purtroppo oggi non più garantite) avrà diritto al biglietto ridotto di Lucca Comics & Games 2021.
Chi acquisterà il Campfire Pass Special, oltre ad avere accesso agli eventi esclusivi all’interno del Campfire, riceverà la Bag of Lucca, una speciale borsa in tela contenente gadget speciali appositamente pensati e offerti da Lucca Crea e dai partner della manifestazione per l’occasione. Tra i tanti prodotti che si trovano all’interno ci saranno anche: 1 quaderno dei giochi contenente 3 giochi creati appositamente dai game designer Pierluca Zizzi e Marta Tuveri, Stefano Castelli e Alan D’Amico e il team di Acchiappasogni; 2 mazzi di Keyforge di Asmodée; 1 primo albo di Critical Role e 1 illustration card di Werther Dell’Edera di Edizioni BD; 1 booklet speciale dedicato al cosplay di J-POP Manga; 1 numero 0 del fumetto 7 Crimini di Tunué; 1 speciale assortimento delle miniature di Krosmaster di Ghenos Games; e altri gadget offerti da Lucart e EK shop.

Le attività e gli eventi nei Campfire
In collaborazione con Lucca Crea e il concorso Gioco dell’Anno, Ravensburger, premium partner del festival, porterà nei negozi aderenti il torneo di El Dorado. Sarà inoltre possibile effettuare prove in anteprima di Villainous – Wicked to the Core e dell’attesissimo Back to the Future. Queste attività vanno ad aggiungersi al già nutrito programma di gioco dei Campfire, popolato da iniziative di Ghenos Games, DV Giochi, Red Glove, Wyrd Edizioni, Asmodée, Need Games, Acheron Books e il Centro Nazionale Trapianti, con la possibilità di giocare in alcuni Campfire l’avventura di “Cyberpunk Red” pensata per aumentare la consapevolezza su trapianti e donazioni di organi, importante tema sociale che ci riguarda tutti, nessuno escluso.

Inoltre, i Campfire aderenti parteciperanno attivamente al Trofeo Grog, il contest più longevo di miniature painting d’Italia e pilastro della programmazione dell’area Games di Lucca Comics & Games. Sarà, infatti, possibile portare le proprie miniature da esibire e votare all’interno di alcuni avamposti per partecipare all’edizione di quest’anno. I negozi aderenti sono: Stratagemma (Firenze), Il Dado Errante (Genova), Goblin Bologna (Goblin), Bomber Comics (Torino), Games Academy Legnano (Milano), Games Academy (Messina).

Le sinergie territoriali
Il progetto Campfire, attraverso i negozi e i partner della manifestazione, è anche vettore di sinergie all’interno dei territori locali. Ne è un esempio concreto la mostra di Matera Sassi, Nuvole e Lupi, realizzata in collaborazione con Sergio Bonelli Editore e Matera Film Festival e visitabile presso l’ATP di Matera fino al 1° novembre.
Altre sinergie che si sono create e atterreranno durante Lucca Changes sono la partnership fra la fumetteria Comix Green e la Scuola del Fumetto, realtà di Palermo, che porterà all’interno della Biblioteca Regionale un fitto palinsesto di eventi con protagonisti autori come Marco Rizzo, Toni Sardina, Simone D’Angelo, Marco Failla, Simone Buonfantino, Massimo Asaro e Lele Virzì.

In Piemonte, invece, Mondiversi, realtà di Alessandria, vedrà tutto il suo programma di eventi realizzato presso il Teatro Sociale di Pinerolo. Fra i numerosi appuntamenti da non perdere, ci sarà la presentazione di Hong Kong Hustle, il nuovo librogame di Andrea “Tupac” Mollica, pubblicato da Aristea.

Una sinergia speciale, infine, è quella siglata con il Gruppo di Lavoro Gaming in Biblioteca – IDG Italia per l’International Games Week @ Your Library, la speciale festa internazionale del gioco nelle biblioteche che dall’8 al 14 novembre vedrà partecipare numerose istituzioni in tutto il mondo. La sezione italiana verrà inaugurata il 29 ottobre, in anticipo di una settimana rispetto alle altre e farà parte del programma OFF di Lucca Changes.

Tutte le altre info e i programmi completi sul sito ufficiale di Lucca Changes.

(dall’organizzazione)

Post correlati