Ohibò, che succede alla fattoria McKenzie?
Nell’editoriale del nr. 422, di fresca uscita in edicola (agosto 2020, MCK, € 4,50), il sommo Silver in persona spiega le difficoltà che sta incontrando la storica testata di Lupo Alberto, ormai ben lontana dai fasti che furono. Non a caso, ha ampliato di 16 pagine la foliazione dell’albo, sorta di incentivo alla lettura per il popolo dell’edicola. Ma i dati sembrano essere sconfortanti, tanto da ipotizzare un passaggio alla bimestralità per contenere le spese.

La benemerita AFNews ha contattato l’autore/editore per saperne di più: «Da anni il mensile di Lupo Alberto raggiunge faticosamente il pareggio», ha spiegato loro Silver, nell’intervista cui vi rimandiamo per ogni dettaglio aggiuntivo. «Lievi sbilanci sono sempre stati appianati dai ben più sostanziosi introiti del merchandising che, quest’anno, per i ben noti motivi, è in sofferenza. Tutti i costi di gestione sono stati limati quanto più possibile (tranne i compensi degli autori!), ci sto mettendo più impegno io stesso (il mio lavoro è gratis), ma se la tendenza rimane quella a attuale, una chiusura sarà inevitabile».

I tempi sono quelli che sono. Non resta che incitare: forza Lupo!

Post correlati