Guido Nolitta – Franco Donatelli, Zagor. Addio, fratello rosso, 352 pp. in b/n, Bonelli Editore 2020, € 15,00

Un po’ come fa lo scrittore Roger Hodgson, creato da Moreno Burattini per la nuova serie zagoriana Darkwood Novels, impegnato a indagare sulla storia dello Spirito con la Scure, anche noi lettori possiamo conoscere episodi del passato di Zagor, approfittando di altre pubblicazioni della Casa di via Buonarroti.

Tra questi, una delle saghe più belle e struggenti in assoluto della lunghissima vicenda editoriale di Zagor è certamente questo Addio fratello rosso, riproposto in volume da Bonelli Editore in questa estate del 2020.
La trama in brevissimo: nella cittadina di Stoneville, uno stupido diverbio si trasforma in un orribile fatto di sangue. Billy Boy Kirby, ubriaco, uccide la moglie di Wakopa, sakem degli Osages. Zagor vorrebbe consegnare l’assassino alla giustizia, ma gli abitanti del paese lo difendono: è infatti figlio del potente Alan Kirby, proprietario di una miniera d’argento e vero padrone di Stoneville. Un unico coraggioso si metterà al fianco dello Spirito con la Scure, proprio quello che non ti aspetteresti mai. Ma, intanto, gli Osages sono in tumulto e non sono disposti ad accettare l’ingiustizia…

Scritta da sua maestà Guido Nolitta e disegnata da un autentico maestro come Franco Donatelli, il volume è proposto con la copertina di Gallieno Ferri.

(Domenico Marinelli)

Post correlati