Joss Whedon – Greg Pack – Dan McDaid, Firefly Vol. 1 – La guerra dell’unificazione, 144 pp. a colori, saldaPress 2020, € 19,90

Firefly e Serenity sono due titoli di culto per tutti i fan di Joss Whedon e gli appassionati di fantascienza, di serie tv e di cinema pop. Le avventure sci-fi western del gruppo guidato dal capitano Malcolm ‘Mal’ Reynolds, le loro scorribande da contrabbandieri e fuorilegge con un passato burrascoso alle spalle, si sono guadagnate nel corso del tempo uno spazio tra le storie iconiche e leggendarie. Ma l’ultimo capitolo della saga è del 2005, anno di uscita di Serenity, il film che prende il nome dalla nave trasporto di classe Firefly guidata da Mal.

Giovedì 18 giugno, però, la storia riparte e lo fa sotto l’egida del suo creatore, Joss Whedon. Esce infatti in Italia, pubblicato da saldaPress, scritto da un veterano come Greg Pack e disegnato da Dan McDaid, Firefly Vol. 1 – La guerra dell’unificazione, primo volume del sequel ufficiale a fumetti di Firefly e Serenity.
La storia riprende esattamente dal punto in cui l’avevamo lasciato, con Mal, Zoe, Inara, Hoban e gli altri membri dell’equipaggio, compresi River e Simon, alle prese con problemi e agguati, dopo essere sfuggiti alle forze armate dell’Alleanza e ai Reavers. Malcom Reynolds cerca di sfuggire al suo passato da anni, ma sa benissimo che, prima o poi, dovrà affrontarlo. Quel momento è giunto: gli Unificatori stanno dando la caccia a tutti i criminali di guerra e il capitano della Serenity fa parte della categoria. Lui e Zoe sono in cima alla lista di questi spietati mercenari.
La guerra può cambiare profondamente un uomo e Mal lo sa bene: dalla fine del conflitto cerca di redimersi e di scontare i suoi peccati, ma dovrà scegliere se regolare i conti con il suo passato o continuare a combattere per il suo futuro.

(dall’editore)