Piero Lusso – Giorgio Sommacal, Contatti, 128 pp. in b/n, 21×29,7, brossura con alette. Sbam! Libri, € 14,90. In libreria, fumetteria e QUI.

Torniamo a parlare di Contatti, la raccolta dei racconti di fantascienza a fumetti che vi abbiamo proposto in uno dei nostri Sbam! Libri e firmata da Piero Lusso (testi) e Giorgio Sommacal (disegni).
Lo stesso Sommacal ha realizzato il video che segue, per darvi un’idea più precisa dei contenuti della sua opera: il tema dei racconti ravvicinati tra umanità e civiltà aliene rivisto e rivisitato in 11 modi diversi, tanti quanti sono i racconti.

 

 

Ma andiamo anche oltre. Vi riportiamo di seguito l’introduzione allo stesso volume, firmata da un mostro sacro del Fumetto italiano come Antonio Serra: uno che di fantascienza se ne intende eccome, essendo uno dei creatori di Nathan Never. Buona lettura!

«Chiunque sia un appassionato di fantascienza sa che, tra i “generi” interni a questa forma di letteratura dedicata all’anticipazione di ciò che ci aspetta nel prossimo e nel remoto futuro, esiste anche quello relativo al primo contatto con forme di vita o di intelligenza extraterrestri. Si tratta di idee che possono richiedere centinaia di pagine di un volume, per sviscerare fino in fondo le caratteristiche di esseri alieni partoriti dall’immaginazione dello scrittore; spesse volte invece sono storie brevi che mettono in luce quanto la differenza tra noi e “loro” potrebbe creare effetti catastrofici.

I racconti che state per leggere potrebbero apparire a prima vista come appartenenti alla seconda categoria. Le pagine che compongono ogni episodio sono poche (come era tradizione della rivista dove vennero originariamente ospitate, Il Giornalino), i finali a volte sorprendenti e fulminanti. Ma in realtà ci troviamo davanti a uno strano ibrido, cosa che rende questa raccolta di fumetti decisamente unica.

L’impianto narrativo dello sceneggiatore Piero Lusso, infatti, è densissimo. Certo, possiamo ritrovarci quelle che vengono definite citazioni da libri, film e telefilm fantascientifici, ma non solo. Lusso ha l’esigenza di “scrivere tutto”, di non lasciare nulla in sospeso, e ciò porta queste avventure ad avere un ritmo e una complessità inaspettati. Una scrittura trascinante, che arricchisce i personaggi di sfumature a volte imprevedibili.

E lo stesso vale per i disegni di Giorgio Sommacal. Capace di realizzare tavole realistiche per un editore come Sergio Bonelli, o tavole umoristiche per il Giornalino o per Cattivik, qui l’artista crea un mondo che miscela senza soluzione di continuità vari stili grafici che non solo attingono alla memoria dell’appassionato di visioni del fantastico (il grande autore francese Moebius è spesso presente come riferimento di molte immagini) ma anche rivisita in modo personale e insolito varie realtà creative, sviluppando un universo multiforme che affascina a sorprende il conoscitore e, penso, possa generare una sana curiosità in chi si trovasse a leggere queste brevi vicende illustrate come primo fumetto della sua vita!

Eh, già, perché ormai leggere i fumetti è un gesto raro. E il coraggio di Sbam! nel ripresentare queste storie (e tante altre presenti nel loro ricco catalogo di curiosità fumettistiche) ha qualcosa di epico.
Difficile oggi scovare un pubblico interessato nelle sempre più rare edicole; possibile, per quanto complicato, trovarlo invece nelle librerie.

Quindi, se state leggendo queste righe, complimenti! Se siete tra quelli che i fumetti li hanno sempre amati, state dimostrando anche di essere dei curiosi, di voler scoprire qualcosa di nuovo per voi e di legato alla tradizione del fumetto italiano, che è più articolata e sfumata di quello che si può pensare.

Se invece avete aperto queste pagine indotti dalla copertina o magari dall’argomento, benvenuti. Ecco una porta per accedere a un universo più complesso, pieno di fantasia e di colpi di scena.

Ma, che voi apparteniate a un tipo o all’altro, c’è una verità che non cambia: aspettatevi l’inaspettato

Post correlati