Grandiose chicche a disposizione di tutti sul sito della Cineteca Milano: registrandosi al sito, infatti, si potranno delibare senza esborso alcuno delle vere chicche, grandiosi capolavori del cartoon italiano dei tempi che furono.
Tra questi, vi segnaliamo sicuramente:

• Il draghetto Grisù: il sito mette a disposizione 4 episodi del giovanissimo drago che sogna di fare il pompiere, per il grande dolore di suo padre Fumè, che lo vorrebbe invece  incendiario come ogni sputafuoco che si rispetti. Creato dai fratelli Pagot nel 1964, il personaggio fu a lungo protagonista in televisione: è rimasto sicuramente nel cuore di tutti coloro che erano bambini all’epoca, ma conserva tutta la sua carica di orginalità ancora oggi.

Putiferio va alla guerra: un intero film di animazione, prodotto dalla Gamma Film nel 1968. Nel pieno del boom di Carosello, la casa di produzione di Roberto e Gino Gavioli si cimentò nel suo primo (e rimasto unico) lungometraggio, affidandone la lavorazione a maestri del calibro di Paolo Piffarerio e Carlo Peroni. La sinossi (ripresa dallo stesso sito della Cineteca): «A Valle Serena vivono due popoli di formiche, le rosse e le gialle, tanto efficienti e guerriere le prime, quanto fannullone e disorganizzate le seconde. Un giorno, approfittando della festa del Novilunio del Fior di Pesco, le formiche rosse, comandate da Trin-Trin, colgono di sorpresa le gialle e catturano la vivace Putiferio. Riuscita ad evadere, approfittando dell’incapacità del sergente Vol Mik, Putiferio finisce tra le formiche del Mulino, il cui capo, avendo scoperto un legame di parentela con lei, decide di attaccare le formiche rosse. Il lungometraggio è stato restaurato in pellicola 35mm dalla Cineteca di Milano a partire dall’unico negativo originale esistente e donato da Roberto Gavioli alla Cineteca. Il film è stato presentato nella sezione Fuori Concorso Eventi Speciali della 64. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (2007)».

Post correlati