Dipingere col vino su carta da acquerello. Il “nostro” Giorgio Sommacal lascia da parte (ma solo per poco, state tranquilli) Rapa&Nui e si mette a realizzare… Vinarelli!

Cose che capitano quando un artista eclettico come lui incontra un esperto enologo e sommelier come Maurizio Pandolfi: dopo una serie di prove (ogni vino dà resa cromatica diversa) ecco queste «opere a tiratura limitatissima (n.30) per ogni soggetto (alberi, gatti, uva), ognuna comunque diversa dall’altra, in quanto tutte dipinte a mano, non stampate».

Naturalmente «vi è anche la possibilità di richiedere un’opera unica con un soggetto personalizzato».
In più, c’è da considerare che i Vinarelli sono dipinti “vivi”: infatti, «evolve il suo aspetto cromatico con il tempo, quindi è un dipinto che si modifica col passare degli anni, naturalmente senza scomparire».

I VInarelli sono in vendita anche abbinati a importanti bottiglie di vino: potete richiedere ogni informazione a info@sensinmovimento.it  o saperne di più guardando il (più che peculiare) video che segue…

 

Post correlati