Tre matite per Tosca – dal 7 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020 – Wow Spazio Fumetto, viale Campania 12, Milano – Ingresso libero

Come tutti gli anni, in occasione dell’inaugurazione della stagione lirica del Teatro alla Scala, Wow Spazio Fumetto, il Museo del Fumetto, dell’Illustrazione e dell’Immagine animata di Milano (viale Campania 12) dedica un omaggio speciale all’opera di apertura inserendosi nell’ambito delle iniziative organizzate dal Comune di Milano per La Prima diffusa.
Dopo le mostre dedicate alle opere di Mozart, Wagner, Beethoven, Puccini e Giordano e Verdi, quest’anno l’omaggio non poteva che avere come soggetto Tosca, l’eroina pucciniana protagonista dell’omonimo capolavoro che inaugura la stagione lirica del massimo teatro milanese.

Quest’anno la novità risiede nella scelta da parte della direzione del Museo del Fumetto di aver voluto commissionare espressamente tre tavole a grandi protagonisti assoluti del Fumetto Italiano che con i loro stili diversissimi hanno regalato altrettante visioni emozionanti: Milo Manara, maestro indiscusso del Fumetto le cui opere sono state esposte nei musei più importanti del mondo, Simone Bianchi, disegnatore Marvel amatissimo dal pubblico internazionale per le sue storie con supereroi e soprattutto lucchese DOC come Puccini, e Fabio Celoni, autore Disney di punta specializzatosi nella riduzione “disneyana” di immortali capolavori letterari come Dracula e Moby Dick. Tre stili differenti, tre matite diverse per un’unica grande eroina che rivivrà la sua passionale vicenda in altrettanti mondi inconsueti. Le tre tavole, accompagnate da un testo dei tre autori, saranno esposte al Museo del Fumetto dal 7 dicembre al 5 gennaio a ingresso gratuito.