63ma Mostra mercato del Fumetto di Reggio Emilia  Sabato 7 e domenica 8 dicembre 2019 – Fiere di Reggio, via Filangieri 15, Reggio Emilia – Orari: sab. 09.00-19.00; dom. 09.00-18.00 – Ingresso (valido anche per Cambi&Scambi) € 10,00, ridotto volantino € 9,00, ridotto web € 8,00 (scaricabile da www.expofiere.net, previa registrazione) – Biglietto omaggio per i soci Anafi che presentano alla cassa la tessera 2019

Torna la Mostra Mercato del Fumetto Anafi di Reggio Emilia. Giunta alla sua 63a edizione, dopo aver esordito nel lontano novembre 1988, la kermesse fumettistica reggiana è come sempre organizzata dall’Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione) e dall’Arci di Reggio Emilia nei padiglioni delle Fiere di Reggio, nell’ambito della 31a edizione di Cambi & Scambi, fiera reggiana del collezionismo.

La Mostra mercato del Fumetto di Reggio Emilia è comunemente riconosciuta come il paradiso per tutti coloro che collezionano e scambiano albi, giornalini, riviste, fascicoli di un tempo, il cosiddetto Fumetto antiquario o da collezione. È per questo motivo che a Reggio in occasioni come questa convergono i collezionisti da tutta Italia.

Molti i motivi per prendere parte a questa edizione. Cominciamo dalla presenza, come ospite speciale della manifestazione, di Fabio Civitelli, uno dei più celebri, amati e longevi disegnatori di quell’autentico fenomeno del fumetto italiano che è Tex, personaggio che ha appena celebrato i 70 anni di vita, ed è tuttora il più venduto in assoluto nel nostro Paese. Civitelli accoglierà i suoi fan sia il sabato (ore 10-12 e 15-17) che la domenica (ore 10-12) e firmerà una stampa prodotta per l’occasione con un suo disegno originale di Tex Willer autorizzato ufficialmente da Sergio Bonelli Editore.

Si prosegue con la mostra dedicata a Paolo “Paul” Campani,autore modenese assai celebre a suo tempo per aver creato, assieme a Max Massimino Garnier, la Paul Film, responsabile di gran parte delle pubblicità a cartoni animati di Carosello e di cui potremo vedere esposti brillanti esempi della sua produzione fumettistica, magari molto meno nota di quella televisiva ma di altrettanta elevata qualità. Suoi sono infatti personaggi come Misterix l’uomo atomico e Gey Carioca, che hanno valicato l’Oceano e sono stati a lungo pubblicati anche in Argentina. Per l’occasione, grazie alla collaborazione di Silvana Editoriale, sarà disponibile e acquistabile direttamente il volume Carosello – Pubblicità e televisione 1957-1977, catalogo (oltre 300 pagine) dell’omonima mostra, tuttora aperta presso la Fondazione Magnani Rocca di Mamiano (PR), e nel quale si parla ampiamente della scuola modenese capitanata da Campani e della sua casa di produzione Paul Film. A Campani è anche dedicato il punto del nr. 112 della rivista Fumetto, organo ufficiale dell’Anafi, in uscita in anteprima durante la mostra e che potrà essere direttamente ritirato dai soci Anafi 2019.

Come sempre, Il cuore della manifestazione sta naturalmente nella folta presenza di espositori, più di 120. Oltre ai numerosi collezionisti privati, a fumetterie e negozi specializzati, ai rivenditori di figurine e ai commercianti di tavole originali, anche la mostra di quest’anno si caratterizza per un’importante rappresentanza di piccole ma agguerrite case editrici che producono fumetti italiani e stranieri: come Cosmo e Nona Arte, Allagalla, Mercury e Mencaroni, Menhir (col disegnatore Ivano Codina) e Grifo, la rivista Fumo di China, le case d’aste Little Nemo e Urania. Da segnalare il gradito ritorno delle Edizioni If di Gianni Bono. Non da meno la presenza di altri settori cartacei limitrofi, come le figurine (soprattutto Calciatori) e le locandine e i manifesti cinematografici (dalla Spagna è presente come sempre Benito Medela con i suoi rari e preziosi manifesti). Presenti inoltre alcuni disegnatori professionisti che offrono in diretta al pubblico la propria arte, come Giuseppe Candita, Gino Vercelli, Paolo Bisi, Stefano Babini e altri, per non parlare poi di significative associazioni, ognuna delle quali porta in dote alla Mostra reggiana un ricco elenco di novità prodotte per l’occasione. come lo storico GAF di Firenze, Cronaca di Topolinia di Torino, l’Associazione Amici del Vittorioso di Milano, l’Associazione La Nona Arte di Napoli, il Diabolik Club di Sassuolo, e soprattutto l’AMys, l’Associazione che riunisce i fan di Martin Mystère: presso il loro stand si potranno trovare autori del calibro di Giovanni Freghieri, Fabiano Ambu, Giuliano Piccininno, Antonio Sforza, Giovanni Romanini, Lucio Filippucci, oltre al creatore del personaggio, Alfredo Castelli.

Cronaca di Topolinia sarà presente con Than DaiSpecialnr. 10 dal titolo Sete di vendetta, anche in versione variant, con tutti gli autori (Dante Bastianoni, Luciano Costarelli, Salvatore Cuna, Beniamino Delvecchio Francesco Bonanno, autore della cover variant) presenti allo stand dell’associazione torinese.

La già citata AMys presenta il secondo numero della reincarnazione del suo Almanacco, ovvero il Corriere del Mystero, quest’anno dedicato ai cattivi nei fumetti. 80 pagine a colori con poster centrale, impreziosite da un disegno di copertina realizzato in esclusiva da Antonio Sforza.

L’editore Luca Mencaroni presenta l’atteso secondo volume dal titolo L’era di Nembo Kid & c. scritto da Alberto Becattini e che si occupa del periodo delle pubblicazione dei supereroi dal 1971 al 1986.

Le case editrici Cosmo e Nona Arte presentano le loro novità: il volume con tutte le storie scritte da Alfredo Castelli per la rivista Horror, l’immancabile quattordicesimo volume di Prince Valiant, la biografia di San Francesco disegnato da John Buscema, il terzo volume delle strisce giornaliere di Batman (1969/1972) e il primo volume dell’edizione integrale e gigante di Comanche, firmato da Greg e Hermann.

Le Edizioni If di Gianni Bono, oltre a portare la novità Kids from Mars con protagonisti i Rockets, storica band degli anni ’70 e ’80 tornata sulla scena con un nuovo album, metteranno in vendita le ultime copie d’archivio delle pubblicazioni storiche di saggistica della casa editrice milanese.

Per tutti coloro che, recandosi allo stand Anafi – dove sarà presente anche il disegnatore di Phantom, Massimo Gamberi – rinnoveranno l’adesione all’Associazione per l’ormai imminente 2020, ecco già disponibile il primo volume omaggio, ovvero due storie di genere franco-belga raccolte nel volume Havank – Rompicapo/In un mare di guai, realizzate da Danier, pseudonimo di quel fenomeno di Daan Jippes (ospite della nostra Mostra Mercato dello scorso maggio).

(dall’organizzazione)