Mauro Uzzeo – Giovanni Masi – Giuseppe Palumbo, Il confine, vol. 1, 80 pp.a colori, Bonelli Editore, € 16,00

Una nuova serie-evento di Sergio Bonelli Editore, un nuovo universo narrativo pensato per diventare una serie televisiva, un gioco di ruolo e un romanzo.

Ideato e scritto da Mauro Uzzeo e Giovanni Masi per un ampio cast di disegnatori, Il confine è  un thriller dalle atmosfere oniriche e morbose, in cui nulla è quello che sembra e la linea sottile tra bene e male si fa sempre più labile fino a svanire del tutto

In un piccolo villaggio al confine tra Italia e Francia, il pulmino che trasporta una classe di adolescenti in gita scolastica sparisce all’improvviso senza mai arrivare a destinazione. Sulle tracce dei ragazzi, due detective: Laura Denti, un’agente dell’Interpol specializzata nel ritrovare persone scomparse, e Antoine Jacob, il massimo conoscitore di quelle montagne, ritira­tosi fra i boschi per non avere più a che fare con gli esseri umani. Una donna e un uomo che, oltrepassato il confine che nessuno dovrebbe mai superare, saranno costretti a unire le loro forze e affrontare le conseguenze di tutti i loro errori passati.

Il primo volume è disegnato da Giuseppe Palumbo, e presentato in anteprima a Lucca: da novembre sarà in libreria per tre uscite, a cadenza bimestrale.

(dall’editore)

Post correlati