Akiteru Nomoto, I paesaggi di Chinami, 224 pp. in b/n, Bao Publishing 2019, € 7,90

Bao Publishing prosegue la sua nuova linea Aiken,  con il volume autoconclusivo I paesaggi di Chinami di Akiteru Nomoto.
Chinami frequenta le scuole elementari ma, a differenza di tanti altri coetanei, si ritrova sempre contornata da persone strambe. Le incontra, le avvicina, le aiuta. Per qualche misterioso conflitto qualcuno ha costruito un imponente castello di pietra, mentre un ragazzino sembra poter invocare alieni e creature esotiche e un uomo sonnambulo pianta campi di palloncini. Per quanto bizzarri, da tutti la piccola Chinami riesce a trarre uno spunto e un insegnamento in questo racconto di formazione originale e immaginifico.

Vite assurde attraversano le giornate di Chinami, e lei le guarda con l’innocenza di una bambina e la sicurezza di chi sa che il mondo è pieno di sorprese, delle quali non bisogna avere paura. In questo volume autoconclusivo, il mangakaAkiteru Nomoto ci regala uno sguardo inconsueto sulla quotidianità mescolando elementi surreali e conflitti interiori.

Post correlati