Ahia, niente più Vertigo.
L’etichetta DC Comics sotto le cui insegne hanno visto la luce saghe come Hellblazers, Y – L’ultimo uomo, Sandman, Fables e molto, molto altro, sarà chiusa dal prossimo anno.

Lo ha annunciato la stessa Casa del Pipistrellone sul suo sito ufficiale. Dal 2020, tutte le sue produzioni saranno suddivise in tre grandi canali, secondo l’età dei lettori cui le varie pubblicazioni si rivolgono: DC Kids (8-12 anni), DC (rivolta agli ultra-tredicenni, è quella dell’universo di Superman e soci) e DC Black Label (oltre i 17 anni, la linea in cui confluirà anche l’attuale produzione Vertigo).

Lo scopo dichiarato è quello di unificare tutta la produzione della casa editrice sotto un unico logo ben riconoscibile, quello DC appunto. Vedremo se si tratterà solo di questa sorta di “riclassificazione” editoriale o se l’operazione influirà anche sui contenuti.

Post correlati