Rachele Aragno, Melvina, 208 pp. a colori, Bao Publishing 2019, € 20,00

Melvina vorrebbe tanto essere già grande, per prendere decisioni per se stessa e liberarsi dalle preoccupazioni dei suoi genitori. Sembra che gli adulti non stiano a sentire i bambini, ma si possono davvero accelerare i tempi e decidere di crescere in fretta? Un giorno, Melvina cade nella finestra di Otto, un signore che custodisce un segreto doloroso, e le rivela che il suo destino è salvare il mondo parallelo di Aldiqua da un sortilegio. La ricerca di un amuleto magico nel regno popolato di animali fantastici, farà scoprire a questa ragazzina generosa e determinata l’importanza di darsi tempo e decidere ascoltando il cuore.

Il primo romanzo grafico di Rachele Aragno è una fiaba degna di Lewis Carroll, narrata con una voce allo stesso tempo fanciullesca e saggia. Un volume interamente dipinto all’acquerello, piena espressione dello stile sorprendente dell’autrice.

Melvina è il quarto dei volumi che, in occasione del decennale di BAO Publishing, contiene sedici pagine in più di contenuti extra e un logo dorato in copertina e sul dorso, solo per la prima tiratura.

(dall’editore)

Post correlati