Bao Publishing ha annunciato il lancio di una nuova linea di manga a partire da maggio 2019, «pensata con l’intento di piacere a chi già ama i fumetti giapponesi e di conquistare anche i lettori più scettici nei confronti di questo tipo di opere», come spiega il comunicato.

Dopo Bao, la linea “cinese” della casa editrice, ecco quindi Aiken, ovvero Cane adorato. «Il logo, creato da Sara Bottaini, riassume in sé tre elementi fondanti della filosofia che anima questa nuova iniziativa: la parola Aiken, le fattezze di Cliff, il bulldog francese che è il logo di Bao Publishing fin dalla fondazione, e la bambola votiva giapponese chiamata daruma, che si dice esaudisca i desideri ed è simbolo di tenacia, ottimismo e resilienza nella cultura nipponica».

Riguardo i primi titoli previsti in uscita, «provengono dal prestigioso catalogo della Casa editrice Shogakukan, e in particolare dalla storica rivista Ikki, che tra il 2003 e il 2014 è stata tra le principali testate di fumetto alternativo in Giappone, e dalla quale sono emersi talenti come Taiyō Matsumoto e Daisuke Igarashi.
Il primo titolo è di una vecchia conoscenza dei lettori Bao, il JM Ken Niimura di I Kill Giants, qui in veste di autore completo. Si tratta di Henshin, una deliziosa raccolta one-shot di storie brevi.
Gli altri due titoli sono della mangaka Hisae Iwaoka: la raccolta di racconti intrecciati attorno alle vicende di una scuola, Fiori di biscotto (Hana Boro) è un volume autoconclusivo, mentre Dosei Mansion è una serie di sette tankobon (conclusa in Giappone), che usciranno a cadenza bimestrale».

I titoli saranno presentati in anteprima a Napoli Comicon 2019.

Post correlati