Mauro Boselli – Aa.Vv., Dampyr. Il santo venuto dall’Irlanda, 128 pp. a colori, Sergio Bonelli Editore 2018, € 22,00
Giancarlo Berardi – Maurizio Mantero – Laura Zuccheri, Julia. Sognare, forse morire, 136 pp. in b/n, Sergio Bonelli Editore 2018, € 19,00

La leggenda di San Frediano, il monaco irlandese che divenne vescovo di Lucca, incontra quella dei Dampyr Taliesin e Harlan Draka, gli implacabili ammazzavampiri nati da due Maestri della Notte.

Succede in Dampyr. Il santo venuto dall’Irlanda, il volume disponibile dal 15 novembre, scritto da Mauro Boselli e con la preziosa copertina di No Curves, uno dei massimi esponenti mondiali della tape art, l’arte del “dipingere” con nastro adesivo.

A ben quattro disegnatori dello staff di Dampyr si uniscono così nove artisti dell’illustrazione per dar vita a un’opera grafica unica nel suo genere, che supera i confini del tempo e delle dimensioni: Michele Rubini, Lucio Parrillo, Ivan Cavini, Paolo Barbieri, Nicola Genzianella, Alberto Dal Lago, Michele Cropera, Edvige Faini, Luca Zontini, Antonio De Luca, Majo, Angelo Montanini e Dany Orizio.

Tra storia, folklore, orrore, magia, Celti, Bizantini, elfi, morti viventi, cosplayer, macabri culti etruschi e universi paralleli, le antiche mura di Lucca si espandono all’infinito per accogliere gli imprevedibili e illimitati orizzonti della Fantasia.

In Julia. Sognare, forse morire conosciamo invece Aaron Efremov, insigne professore della Hollyhock University e direttore del dipartimento di neuroscienze, che conduce delle ricerche all’avanguardia sul mondo dei sogni e delle allucinazioni, servendosi di un’ardita combinazione di composti chimici e stimolazioni visive. I risultati sono strabilianti, ma quando alcuni membri della sua équipe iniziano a morire in circostanze poco chiare, il professore sembra deciso ad abbandonare la ricerca. Julia decide di vederci chiaro, sottoponendosi al trattamento sperimentale di Efremov, ma finirà in un incubo a occhi aperti…

Una delle storie più belle dell’Investigatrice dell’Animo, un thriller solido e al contempo visionario che coinvolge i lettori mettendo in gioco le loro convinzioni più profonde. Il volume, in libreria e fumetteria sempre dal 15 novembre, è arricchito dalla postfazione di Gianmaria Contro.

(dall’editore)

Post correlati