È buona norma – che noi di Sbam! cerchiamo di applicare sempre – quella di non giudicare mai un fumetto prima di leggerlo.
La notizia appena rimbalzata in sincrono da RW Edizioni e Bonelli Editore però è di quelle che certo fa sobbalzare sulla sedia…

«Sergio Bonelli Editore e DC, con RW Edizioni», scrivono infatti «sono lieti di annunciare una nuova partnership senza precedenti, volta alla pubblicazione di una serie di crossover a fumetti che faranno la storia, con protagonisti i personaggi dell’universo bonelliano e i supereroi della DC. Le due case editrici si riuniranno per regalare ai fan i primi, epici, incontri tra le icone della cultura popolare italiana e statunitense nel 2019 e 2020».
Gulp!

E tanto per essere più precisi: «Il primo progetto di crossover, la cui uscita è prevista per il prossimo anno, sarà incentrato sui personaggi di Zagor e Flash. Le società tengono ancora “top secret” i dettagli di come si incontreranno e quali altri personaggi appariranno nei progetti di crossover previsti in seguito».
Ri-gulp!

Il comunicato si conclude con le dichiarazioni di rito: «Tutti alla Sergio Bonelli Editore siamo emozionati di far parte di un evento di tale portata», ha dettoMichele Masiero, Direttore Editoriale di via Buonarroti. «Le nostre menti creative si sono messe in moto nel momento stesso in cui abbiamo incontrato per la prima volta gli amici della DC e di RW. Attendiamo con trepidazione il momento giusto per annunciare i personaggi legati agli altri progetti, e i meravigliosi artisti che ci lavoreranno».

«Siamo orgogliosi di aiutare a rendere possibile questo storico progetto e di farne parte» sono invece le parole di Pasquale Saviano, amministratore delegato di RW Edizioni. «Non vediamo l’ora di poter lavorare con SBE e DC per dare ai lettori italiani le storie più esaltanti che mai si sarebbero aspettati».

Non ci resta che aspettare, dunque, smorzando lo sbigottimento (o la perplessità) suscitato da un incontro tra mondi così diversi, e soprattutto evitando supposizioni di altro genere, che già fioccano in Rete, su presunte/presumibili/auspicabili/temibili (fate voi) fusioni o acquisizioni societarie. Limitiamoci a parlare di fumetti, aspettando la storia dove un certo indagatore potrà guardare il cielo ed esclamare «Giuda ballerino! È un uccello? Un aereo?…».

Post correlati