«L’eternità sembra non riguardare nemmeno l’universo. Ma non voglio tirarla in lungo… dopo 110 numeri e molti anni, Scuola di Fumetto finisce, chiude.
Abbiamo qui tante pagine del nr. 111, articoli bellissimi, completi o a metà. Li condivideremo con voi nel prossimo mese, online.
Sono cose preziose e sono certa che le leggerete e diffonderete su questa rete che amiamo, ma che per certe cose rema contro».

Un annuncio triste, questo di Laura Scarpa, sul sito della stessa rivista: una fetta di storia dell’editoria fumettistica chiude, almeno per quello che riguarda la carta.
Infatti «Il blog Scuola di Fumetto continuerà, resterà e, anzi, aumenterà il suo ruolo di comunicazione, analisi attualità. Online».

I motivi sono i soliti: il calo delle vendite, la chiusura delle edicole, la fine di un’epoca.

«Ma qui finisce. Potrei dire per ora.
Perché tra qualche mese potrebbe nascere in un rinnovato progetto, una formula diversa di edizione, un altro tipo di distribuzione ecc. Perché, a dirla con Giorgio Gaber: “C’è una fine per tutto e non è detto che sia sempre la morte”».

In bocca al lupo. Allo staff di Scuola di Fumetto e a tutto il mondo dell’edicola.

Post correlati