«Dopo mesi di lavoro appassionato ma instancabile e interminabili contatti lungo l’asse Perugia-Lucca-Tokyo, Edizioni Star Comics e Lucca Comics & Games sono finalmente orgogliosi di poterlo annunciare: l’edizione 2018 del festival del fumetto più frequentato e famoso annovererà fra gli ospiti internazionali uno dei più amati, celebrati e stimati maestri del fumetto giapponese contemporaneo. Scrittore horror prolifico come Stephen King e visionario come Howard Phillips Lovecraft; autore raffinatissimo, un po’ mangaka e un po’ illustratore dal gusto europeista: signore e signori, diamo il benvenuto al maestro Junji Ito».

Con questo annuncio dell’editore umbro, cominciamo la consueta carrellata di annunci lucchesi checi accompagneranno fino alla prossima edizione della mega-manifestazione fumettosa toscana, quest’anno in calendario dal 31 ottobre al 4 novembre 2018.

«Junji Ito nasce nella prefettura di Gifu nel 1963», prosegue la presentazione. «Il suo debutto, avvenuto nel 1986 fra le pagine della rivista Monthly Halloween dell’editore Asahi Sonorama, gli vale la menzione d’onore alla prima edizione del Premio Umezz. Tra le sue opere più conosciute troviamo Tomie, Uzumaki, Gyo, Kubitsurikikyu, Nagaiyume, Amigaradansounokai, Shibitonokoiwazurai, ItoJunjinonekonikki-Yon & Mu. Attualmente sta lavorando a Ningen shikkaku (“Lo squalificato”), basato sull’omonimo romanzo di Osamu Dazai. Da gennaio 2018 viene trasmessa in Giappone la serie animata Junji Ito Collection».

Il mangaka sarà protagonista anche di una delle mostre proposte – come di consueto – nel Palazzo Ducale di Lucca: La spirale della mente, l’inferno della carne. Inoltre, «si presterà a numerosi eventi: showcase, press café, le consuete signing session– le cui modalità saranno rese pubbliche in seguito, e concordate con lo stesso autore e i suoi editor».

Post correlati