In fondo in fondo, nessuno ci aveva creduto davvero. Quanti sono gli eroi morti per un po’ e poi tornati tra noi, più belli e pimpanti che prìa? Poi è arrivato anche Legacy a dissipare ogni dubbio. Nel frattempo, ci ha pensato il suo alter ego più agée a mitigare la nostalgia.
Però… dai, ammettiamolo, il buon vecchio Logan ci è mancato! Vederlo lì, alla fine di quella tristissima storia di tre anni fa, trasformato in una sorta di grottesca statua di adamantio, proprio non ci era piaciuto…

Così adesso è con giubilo e rulli di tamburi che la Marvel ha annunciato all’intero creato che Wolverine sta tornando! E lo farà in una miniserie che – con somma fantasia – si intitolerà Return of Wolverine.

Artefici dell’operazione saranno gli stessi autori che lo avevano “ucciso”, Charles Soule (all’opera anche sulla storia “intermedia”, Hunt for Wolverine) e Steve McNiven.
Potremo leggere il tutto in cinque albi, che vedranno la luce negli Usa a partire dal 19 settembre e che segneranno anche alcune novità per il tappo peloso: pare proprio – parole dello stesso Soule – che Wolvie potrà anche rendere incandescenti i suoi artigli. Ohibò.

(Domenico Marinelli)

Post correlati