Prima ancora di Steamboat Willie – il cortometraggio cartoon che mostrò al pubblico Topolino per la primissima volta – Walt Disney aveva già realizzato dei corti con protagonista Mickey Mouse. Proprio in questi giorni ricorre il novantesimo anniversario del primo in assoluto di essi: Plane Crazy, del maggio 1928.

La trama:  sorcio più famoso di tutti i tempi, non ancora tale, vuole a tutti i costi emulare l’epica impresa di Charles Lindbergh, che per la prima volta nella storia dell’umanità era riuscito a trasvolare l’oceano Atlantico senza scalo. Già che c’è, chiede a Minnie di accompagnarlo, lanciandosi poi in una serie di goffi tentativi di baciarla, molto comici per l’epoca ma certo ben poco cavallereschi! D’altra parte, anche con tutti gli altri animali della fattoria, il buon Mickey si rivela dispotico e dispettoso…

Si trattava di un video muto: Walt riuscirà a pubblicarlo solo oltre un anno dopo, quando riuscì a inserire il sonoro.
Curiosità: Topolino non ha ancora i guanti bianchi, che vennero aggiunti solo in seguito per rendere più visibile l’animazione.

 

Post correlati