Com’è la vita quotidiana con le “ragazze mostro” di Okayado? Com’è nato il personaggio di Lamia, la ragazza mezza umana e mezza serpente? Chissà a cosa stava pensando l’autore mentre la disegnava…
A queste domande, gli appassionati potranno avere risposte ponendole direttamente all’autore di Monster Musume, ospite di Edizioni BD e J-POP Manga in occasione di Comicon 2018 (a Napoli dal 28 aprile al 1° maggio).

«Siamo felici di celebrare il ventennale di una delle fiere del fumetto più belle d’Italia avendo come ospite uno degli autori giapponesi più seguiti dai lettori non solo in patria ma anche all’estero», dice Georgia Cocchi Pontali, responsabile commerciale e marketing dell’editore. «Il lavoro di Okayado è uno dei più particolari, con situazioni e trame bizzarre, del panorama del manga pubblicato in Italia. È un titolo che è stato, fin dal primo numero, molto amato dai nostri lettori! Un grande successo che diverte tantissimo anche la redazione durante la lavorazione dei volumi!».

Per celebrare il lavoro di Okayado sarà allestita al Comicon una mostra con una selezione delle immagini più evocative del mangaka. Okayado sarà disponibile a incontrare i propri fan presso lo stand dell’editore.

Okayado ha debuttato nel 2011, grazie alla pubblicazione di Monster Musume sul volume 2 della comics anthology Kemomo. Monster Musume viene serializzato per la prima volta su Ryu Comics, a partire dal numero di maggio 2012. A settembre dello stesso anno viene messo in vendita il primo volume della serie, e il riscontro è tale che il giorno stesso dell’uscita viene confermata la ristampa. A oggi, Monster Musume continua a uscire a capitoli su rivista. A luglio 2015 viene trasmesso l’anime, che ha riscosso un enorme successo. Monster Musume non ha conquistato solo il Giappone: è diventato famosissimo anche all’estero, arrivando in cima alle classifiche di vendita americane. Nel 2016 si classifica quinto ai Sugoi Japan Awards, nella categoria manga, e vince il premio media mix ai Book Walker Awards.

Monster Musume: la sinossi
Grazie al programma di scambio culturale, Kurusu Kimihito vive con Lamia, una ragazza mezza umana e mezza serpente. Le regole del programma di scambio culturale però, vietano agli umani e a tali creature di avere rapporti sessuali. Con il passare del tempo, Lamia si innamora del ragazzo e non perde occasione di provocarlo, ma violare le regole costerebbe all’umano una terribile punizione. Cosa accadrà allora a Kimihito?

Post correlati