Will Eisner, Contratto con Dio, cartonato, 224 pp in b/n, Rizzoli Lizard 2017, € 19,00

La graphic novel che ha dato origine a tutte le graphic novel. In altre parole, l’opera con cui il grande Will Eisner inventò un nuovo modo di “usare” il Fumetto.

Rizzoli Lizard propone in libreria una nuova edizione di Contratto con Dio: «Quando nel 1978 Will Eisner pubblicò Contratto con Dio, il pubblico del fumetto era abituato a supereroi in calzamaglia, a poliziotti raddrizzatorti e a storie di mostri e dischi volanti», scrive l’editore nella sinossi. «Gli unici scorci di vita reale offerti dai comics americani (e non solo) erano quelli delle strisce umoristiche: innocui scontri quotidiani tra moglie e marito e poco più. Nei quattro racconti contenuti in questo libro, invece, i lettori si trovarono per la prima volta davanti a un paesaggio umano crudo e pulsante, disperato e pieno di vita. Come nell’assurda vicenda di Frimme Hersh, un ebreo molto devoto che rinuncia a Dio dopo un’intollerabile ingiustizia, o in quella di un cantante di strada che ci accompagna nella propria discesa agli inferi. Eisner crea legami viscerali, fissandoli con ineguagliata maestria in tavole ricche, piovose e di travolgente impatto. Contratto con Dio è un’opera che ha fatto storia, e viene riproposta a quasi quarant’anni dalla sua prima edizione e nel centenario della nascita dell’autore. Una lettura obbligatoria per ogni vero lettore di fumetti».

«Il libro che ha riscritto le regole del fumetto» è in libreria, in edizione cartonata, a € 19,00.

 

Post correlati