Su piazza fin dal 1962, in 55 anni di onorata carriera Diabolik ha vissuto infinite avventure mettendo a segno migliaia di colpi: eppure, non si è mai accostato al danaroso mondo del calcio (se non fuggevolmente nell’albo Una partita per la vita, nel 2000).

La lacuna sarà colmata il prossimo 1° settembre: per “celebrare” da par suo l’inizio del campionato, il Re del Terrore arriva in edicola con l’albo Diabolik entra in gioco disegnato da Giuseppe Di Bernardo, con copertina di Matteo Buffagni, sceneggiato da Enrico Lotti e Alessandro Mainardi su un soggetto di Mario Gomboli e Andrea Pasini.

Diabolik pratica molti sport ma non, ovviamente, quelli di squadra. In particolare non gioca a calcio, né è interessato ai risultati delle partite. A meno che… a meno che non ci sia da fare un colpo.
Che il giro delle calcioscommesse, e in particolare di quelle illegali, comporti movimenti di grossi capitali è cosa nota anche a lui, e finalmente il Re del Terrore ha trovato modo di approfittarne. Si inserirà nell’ambiente, si guadagnerà la fiducia dei broker dimostrando di essere capace di truccare gli incontri e infine… be’, per ora ci fermiamo qui.

In realtà la diabolika redazione era stata più volte sollecitata dai lettori a trattare il tema ma incredibilmente nessuno, proprio nessuno (!), tra gli sceneggiatori dello staff capisce nulla di calcio. E anche tra i disegnatori è conoscenza poco diffusa. Allora per i testi ci si è rivolti a due professionisti new entry, Enrico Lotti e Alessandro Mainardi, e si è trovato in Giuseppe di Bernardo uno dei pochi disegnatori che frequentasse gli stadi.
L’equipe ha lavorato a distanza, tra Milano e Firenze, e forse questo è stato un bene, visto che i tre tifano per squadre… acerrime nemiche. Il risultato è un episodio ricco di particolari “tecnici” che faranno felici i tifosi, ma inseriti in una trama decisamente diabolika.

«Appartengo alla categoria degli ignoranti di calcio. Questa è stata l’occasione per capirne un po’… ma ammetto che mi ha affascinato di più il complicato meccanismo delle calcioscommesse» ha detto Mario Gomboli.

—–

Di seguito, ecco anche le altre uscite di Diabolik previste nel mese di settembre.

KILLER PER CASO
Diabolik R nr. 675 (nr. 5/2003), in edicola dal 10 settembre 2017

Un misterioso personaggio torna dal passato e cerca di rintracciare Diabolik: ha qualcosa da chiedergli, ma stringere un patto con il Re del Terrore è difficile e pericoloso. Soprattutto quando l’ispettore Ginko sente puzza di bruciato, e comincia a indagare.

Soggetto: M. Cortini
Sceneggiatura: P. Martinelli
Disegni: S. Zaniboni e G. Montorio
Copertina: S. e P. Zaniboni

DUE KILLERS PER DIABOLIK
Diabolik Swiisss nr. 280 (nr. 26/1974), in edicola dal 20 settembre 2017

Basterà sostituirsi a Sergio Durban per rubare mezzo miliardo a rischio zero. Ma è proprio così? Diabolik non può ancora immaginare fin dove possa spingersi la malefica moglie di Durban…

Testi di A. e L. Giussani
Disegni: F. Bozzoli – F. Paludetti

(dall’Editore)

Salva

Salva

Post correlati