Cosa farebbe una figlia per salvare il padre dalle difficoltà economiche? Tutto, è ovvio, anche fare la colf per uno scontroso scrittore solitario… ma come andrà a finire?
Dopo un brutto litigio, si sa, abbiamo spesso bisogno di aprirci con qualcuno… e se quel “qualcuno” fossero migliaia di radioascoltatori?

Due domande cui Star Comics dà risposte con i primi numeri di altrettante sue nuove serie manga, disponibili da questo mese di maggio.

In Tsubaki-Cho Lonely Planet, manga di Mika Yamamori, leggiamo di Fumi Oono, studentessa che frequenta il secondo anno delle scuole superiori. Costretta a cercarsi un lavoro per saldare i debiti accumulati dal padre, accetta un posto come domestica fissa presso l’abitazione di Akatsuki Kibikino, scrittore solitario dallo sguardo truce e dai modi scortesi. Riuscirà ad adattarsi alla convivenza con lui e al nuovo quartiere?
L’albo è pubblicato nell’ambito della collana Turn Over, nr. 203, 11,5×17,5, B, b/n, pp. 176, € 4,30.

Born to be on air ci racconta invece di Minare Koda che, dopo aver troncato con il suo ragazzo, passa la serata a ubriacarsi e finisce per sfogarsi con Kanetsugu Mato, direttore di una stazione radiofonica. Il giorno dopo, quando riconosce la sua voce in onda, si precipita di corsa negli studi di Moiwayama Radio… Colpito dal comportamento esuberante della ragazza e dall’impetuoso sproloquio di cui è stato testimone la sera precedente, Mato le propone di cimentarsi nello speakeraggio radiofonico, intravedendo in lei un promettente talento…
Tutto questo con la firma di Hiroaki Samura nel primo albo, nr. 77 della collana Must, 13×18, B, b/n, pp. 192, con sovraccoperta, € 5,90.

Post correlati