Joshua Williamson – Mike Henderson, Nailbiter, vol. 2, 128 pp a colori, saldaPress 2016, € 14,90

Da dove vengono i serial killer? E perché la cittadina di Buckaroo, in Oregon, ha dato i natali a sedici dei seriali killer più bastardi del pianeta? Queste due folgoranti domande sono l’innesco narrativo di Nailbiter, la serie targata Image Comics, creata dallo sceneggiatore Joshua Williamson (Ghosted, Birthright) e dal disegnatore Mike Henderson.

nailbiter_vol2_coverDopo il primo arco narrativo della serie, è uscito in questi giorni il secondo volume di Nailbiter, Mani insanguinate. L’agente Nicholas Finch, esperto di interrogatori sotto processo per omicidio, inizia a raccogliere indizi sulla cittadina di Buckaroo, con l’aiuto dello sceriffo Crane. Il suo percorso, però, è disseminato di pericoli mortali. Lui e Crane saranno costretti a confrontarsi con tombe senza nome, suicidi adolescienziali, un giovane mitomane, un vecchio impazzito e persino uno scrittore di fumetti: Brian Michael Bendis. Forse solo Edward Warren – il feroce assassino noto come Mangiaunghie – potrà aiutarli a scoprire la verità.

Joshua Williamson  e Mike Henderson rielaborano suggestioni cinematografiche e letterarie che appartengono ormai al patrimonio del genere horror, dando vita a un rompicapo pieno di azione e brivido.

(dall’Editore)

Post correlati