maxi-dylan-dog-old-boy-28«Ormai la notizia circola: c’è un nuovo copertinista in città. Benvenuto a Gigi Cavenago e un grazie immenso per l’immenso lavoro che ha fatto ad Angelo Stano, che presto sarà al lavoro su una nuova storia speciale, dopo la seconda di Sclavi».

Solo poche righe sulla sua pagina Facebook e Roberto Recchioni – curatore di Dylan Dog – annuncia al mondo un cambio della guardia epocale per le Nuvolette italiane: dopo qualcosa come 320 numeri, Angelo Stano cede il testimone del ruolo di copertinista dell’Indagatore dell’Incubo a Gigi Cavenago.
Stano aveva a sua volta dato il cambio a Claudio Villa nel 1990, col numero 42. Di Cavenago, disegnatore di indiscutibile valore e già copertinista della collana parallela Old Boy (nell’immagine, il nr. 28, attualmente in edicola), si è molto parlato ultimamente, per le sue tavole su Mater Dolorosa, nr. 361 di Dylan Dog.

dylan-dog-363-cavenagoA ufficializzare il passaggio di consegne, in serata ecco l’annuncio del sito Bonelli, con tanto di intervista e – soprattutto – riproduzione dell’opera-prima del neocopertinista. Che colpisce subito per la presenza di Groucho! La vedremo sul nr. 363 della serie dylaniata, in edicola a fine novembre.

La peculiare copertina tutta bianca di Dopo un lungo silenzio, il nr. 362 attualmente in edicola con il ritorno di Tiziano Sclavi, assume dunque un ulteriore significato nella storia della testata…

Post correlati