Paolo Maggioni, Davide Barzi, Davide Castelluccio, Giacinto Facchetti – Il rumore non fa gol, 240 pp in bicromia, BeccoGiallo 2016, € 17,00

Quando (buon) Fumetto e sport si uniscono, generalmente viene fuori qualcosa di unico; se poi il protagonista sportivo in questione è una delle storiche bandiere del nostro calcio quale è indiscutibilmente Giacinto Facchetti, allora questo volume (che noi di Sbam! ci siamo gustati in anteprima) diventa un appuntamento imperdibile.

sbam-Facchetti-coverLa storia che dà il titolo al libro è quella del giovane Pietro Bresciani, cresciuto a pane e Inter dal padre giornalista. Un rapporto intensissimo, di quelli che solo lo sport sa creare, che si instaura tra la squadra nerazzurra e il ragazzo: e dall’amore per la squadra all’idolatria per uno dei suoi campioni indiscussi, Facchetti appunto, il passo è ovviamente brevissimo.
Un amore che lo porterà a seguire le orme del genitore – la storia infatti parte dagli anni Sessanta ed arriva ai giorni nostri – e a prenderne pian piano il posto, regalandogli da adulto una delle più grandi emozioni della sua vita.

Una storia bella e scritta col cuore, e che proprio per questo può che essere apprezzata anche da chi non ha i colori nerazzurri dentro; scritto da Paolo Maggioni (esperto giornalista RAI) e Davide Barzi (sceneggiatore che ben conosciamo e di dichiarata fede per la Beneamata), questo graphic novel ha infatti il pregio di raccontare, accanto alla storia sportiva di Facchetti, le vicende di un Paese intero, negli anni in cui Milano e l’Italia hanno vissuto i loro più importanti cambiamenti.
I disegni sono dell’ottimo Davide Castelluccio, che utilizza un bel bianco e nero, sapientemente arricchito dalle giuste sfumature in grigio, con solo alcuni inserti di colore (va da sè) azzurri ad evidenziare maglie e bandiere.

Il libro comprende anche una corposissima appendice di testimonianze (con nomi che faranno sobbalzare il cuore anche al più duro degli interisti), un ulteriore racconto a fumetti (firmato da Giorgio Giusfredi e Pierfrancesco Buonomo) e diversi interventi di alcuni altri fumettisti “ospiti”, tra cui Paolo Bacilieri, Alberto Locatelli, Pasquale Del Vecchio e Nicola Genzianella.

Come dire che, per una volta, si deve passare sopra la propria fede calcistica, per regalarsi un’ottima lettura.

(Roberto Orzetti)

Salva

Salva