Il gioco di parole era troppo immediato, non abbiamo resistito… Comunque sia, parliamo di uno dei capolavori del grande Magnus: lo Sconosciuto.
Sauro Pennacchioli, sul suo blog, ne ripercorre l’intera vicenda, ovviamente dal suo punto di vista. Se non conoscete lo Sconosciuto (daje!), buona lettura.

Post correlati