L’albo di Zagor in edicola questo mese (nr. 607, Zenith 658, Il ritorno dei Lupi neri, Sergi Bonelli Editore, febbraio 2016, € 3,20) ha un sapore particolare: è l’ultima storia dello Spirito con la Scure scritta da Ade Capone, prima della sua prematura scomparsa.

zagor-658Ma non è questo l’unico motivo per cui questo stesso numero resterà nella memoria dei fans di Darkwood: l’ottimo Ade aveva ben pensato di recuperare dalle “antichità” del personaggio due nemici storici, ideati e lanciati da Guido Nolitta cinquant’anni fa. Parliamo dello spietato corpo speciale dei Lupi Neri dell’esercito e del terribile Iron Man, l’uomo che inventò una particolare cotta metallica che lo rendeva invulnerabile, trasformandolo in una sorta di divinità agli occhi degli indiani. I due avevano in comune l’odio verso i “musi rossi”, ed entrambi vennero combattutti e sconfitti da Zagor.
Oggi, il bieco capitano Cordero ha rifondato i Lupi Neri, armandoli però delle cotte invulnerabili di Iron Man e dando così origine agli Iron Wolves. E Zagor – per l’occasione accompagnato da Tonka, sakem dei Mohawk, e non dal solito Cico (che, cosa rarissima, non compare mai in qusto albo) – avrà i suoi guai…

I disegni sono di Paolo Bisi, la conclusione della storia sul prossimo numero, in edicola dal 2 marzo.

(Antonio Marangi)