sbam-star-wars-panini-1«È bello? È brutto? Non è questo il punto. Il punto è che Il risveglio della Forza è il film che ci voleva. Un film capace di rendere pienamente fruibile alle nuove e nuovissime generazioni una delle saghe fondanti dell’immaginario pop, catturandone l’essenza e traducendola nel linguaggio, anche visivo, della contemporaneità. Cosa che la discussa e discutibile seconda trilogia non era stata evidentemente in grado di fare (e a Lucas neppure interessava farlo). Per gli sbarbati di oggi, questo sarà il “loro” Guerre Stellari. E quando fra trent’anni porteranno i figli a vedere Episodio XV, lo faranno ripensando con l’occhio lucido proprio a questo film. Piaccia o non piaccia, e a prescindere da qualsiasi considerazione sulle perversioni del marketing e del merchandising, un mito si perpetua (anche) così. E comunque, sia detto per inciso, a me non è mica dispiaciuto».
Ecco il commento a caldo di Sbam-Marco, appena messo fuori il piede dalla sala dopo la visione della prima di Star Wars: il Risveglio della Forza, indubbiamente il fenomeno mediatico del momento. Basta guardare gli spot che girano in televisione in questi giorni e – soprattutto – i social, dove il bel faccino di Harrison Ford è riuscito a superare per apparizioni perfino le infinite, indigeribili foto di gatti domestici vari.

E in edicola e fumetteria? Impossibile non notare l’impressionante esplosione di titoli (albi, riviste, volumi, ristampe…) dedicate all’attesissimo kolossal, strategicamente usciti in concomitanza con l’eventone cinematografico e piazzati ad affollare i chioschi e gli scaffali.
star_wars_varie_paniniTra tutti, vi segnaliamo una delle proposte Panini Comics, in edicola con il primo albo di Star Wars, fumetto ufficiale (riconosciuto tale dalla Lucasfilm) della saga, che trovate sul quindicinale Panini Comics Best Seller nr. 8, dicembre 2015, 48 pp a colori, € 1,99 (prezzo promozionale per la prima uscita): è la ristampa della precedente serie già in edicola da qualche mese, non per niente il fumetto più venduto degli ultimi 20 anni, come richiama orgogliosamente Marco Ricompensa nell’intro dell’albo, affidato alle capaci mani di Jason Aaron (testi), John Cassaday (matite) e Laura Martin (colori).
Ma soprattutto, l’albo fa da cassa di risonanza (o da guida, se preferite), con anticipazioni e gallery di cover, alle tante altre proposte che la stessa Panini ha attivato tra le galassie lontane lontane, con volumi e serial in albo da fumetteria. Cliccate sull’immagine a lato per farvene un’idea.

Ma torneremo a parlare anche di tutto questo.

(Domenico Marinelli)

Post correlati