Avete presente i Ranger del Texas, quelli di cui fanno parte Tex Willer e Kit Carson? Sì, proprio quelli. Anche questo albo racconta di loro, ma ce li presenta in una versione decisamente diversa: non proprio paladini integerrimi della giustizia, ma anzi avventurieri con ben pochi scrupoli, coperti dalla stella di latta. Il loro leader è John Hays.
John-HaysTra i loro nemici c’è la banda di messicani di Diaz, con cui gli scontri non mancano. Ma è il sopraggiungere di un nemico comune, i terribili comanche della House of the Sol, a costringere le due fazioni a un’allenza, per quanto fragilissima.
Quello che gli uni e gli altri non sospettano è che il nemico è molto diverso da come se lo aspettavano (noi non vogliamo spoilerarvi nulla, ma la copertina dell’albo è molto chiara in merito…). Per fortuna, John Hays ha in serbo un’arma segreta, ricevuta in dono da Samuel Colt (“quel” Colt) anni prima, dopo un misterioso viaggio in India…

Un western decisamente horror, che recupera classici di entrambi i generi con una spruzzatina di avventura esotica, su tavole spettacolari, anche se di non facilissima lettura. Editoriale Cosmo recupera un’opera uscita pochi anni fa dalla piccola etichetta Villain Comics e la ripropone in edicola in versione revisionata e ampliata dagli stessi autori: Stefano Marsiglia e Michele Monteleone (testi) e Fabrizio Des Dorides (disegni). La trovate su Cosmo Noir 5, John Hays: Brutti, sporchi e cattivi, 96 pp b/n, € 3,50, in edicola dal 30 settembre.

A proposito: caso mai non lo sapeste, John Coffee Hays è realmente esistito (1817-1883) ed è probabilmente il più famoso ranger del Texas della storia, insieme al suo contemporaneo Kit Carson.

(Domenico Marinelli)