A seguito dei tristi eventi di AvX, con il durissimo scontro tra Vendicatori e X-Men per il controllo del potere Fenice, Capitan America (quello “vero”, non la sua strampalata versione Nuovissima) decise di istituire una speciale formazione alternativa degli Eroi più potenti della Terra: doveva essere composta da membri importanti sia degli Avengers che dei mutanti, sottolineando la possibile convivenza tra le due “razze”, affidando il comando a un X-Man, Havok.

Di mega-saga in mega-saga, adesso siamo reduci da Axis, che ha fatto sì che alcuni “buoni” diventassero “cattivi” e viceversa. La formazione della cosiddetta Squadra-Unione dei Vendicatori subisce conseguentemente una notevole rivoluzione (come vi avevamo già anticipato). A sottolineare questa novità, anche la serie in edicola è ripartita da 1, ed eccoci a sfogliare il nuovo primo numero di Incredibili Avengers (corrispondente al nr. 25 della testata, settembre 2015, Panini Comics, € 3,50).

Incredibili-Avengers-1Come avrebbe declamato il grande Sandro Ciotti con la sua inconfondibile raucedine, la nuova formazione schiera, agli ordini di Capifalcon America: Quicksilver, Rogue e Sabretooth (!!!) per la “parte-mutante”, il Dottor Voodoo e la Visione (rilanciato alla grande dal film) per quella degli “eroi”, e Scarlet in un ruolo doppio, essendo sia mutante che storica Vendicatrice.

Tutto chiaro? No? Niente paura, sono “solo” piccole rivoluzioni che lasciano il tempo che trovano, visto che sta arrivando la vera, grande rivoluzione di Secret Wars. Ergo, se vi va, potete leggervi senza preoccuparvi troppo questa storia – un po’ troppo annodata – che riporta in auge storici personaggi di Lee/Kirby, l’Alto Evoluzionario e i suoi Nuovi Uomini, sulle tracce delle vere origini della potentissima&incasinatissima Scarlet… Storia di Rick Remender e disegni di Daniel Acuña.

Per completezza d’informazione, in appendice c’è pure una nuova avventura “in solitaria” della giovane Miss Marvel, griffata G. Willow WilsonAdrian Alphona.

(Domenico Marinelli)