Alix-1«Con Mondadori Comics arriva Alix, la serie creata da Jaques Martin nel 1948, in edizione cartonata deluxe. A partire da mercoledì 16 Settembre, con periodicità settimanale, in volumi di grande formato 21 x 28 cm, con una storia originale per ogni volume. È l’edizione definitiva e in gran parte inedita in Italia per il capolavoro della “linea chiara” di scuola franco-belga, imprescindibile per tutti gli appassionati del fumetto storico-avventuroso».
Così la Casa editrice di Segrate annuncia sul suo sito l‘arrivo in edicola (dove sarà abbinato al Giornale), in libreria e fumetteria della lunga saga di Alix, «giovane gallo che diventa figlio adottivo di un ricco romano amico di Giulio Cesare. Alix, dotato di un coraggio esemplare vive incredibili avventure accompagnato dall’amico Enak. I due viaggiano per il mondo antico, dalla Gallia alla Cina, passando per l’Africa e la Mesopotamia, sciogliendo complessi intrighi in un mondo in cui la raffinatezza delle arti si mescolava con la furia delle battaglie. Le storie di Alix sono ambientate nel periodo tra le Guerre Galliche e la Guerra Civile tra Cesare e Pompeo».

Alix-2Ogni volume conterrà un episodio originale completo e costerà 6,90 € (salvo la prima uscita, in promozione a 2,90 €).

Di seguito, il piano dell’opera e la trama dei primi tre volumi.

1. La tomba etrusca (16/09/2015)
2. Il figlio di Spartaco (23/09/2015)
3. Il principe del Nilo (30/09/2015)
4. Le legioni perdute (07/10/2015)
5. Il cavallo di Troia (14/10/2015)
6. Sacrificati al vulcano (21/10/2015)
.7 La torre di Babele (28/10/2015)
8. Lo spettro di Cartagine (04/11/2015)
9. Iorix il grande (11/11/2015)
10. Il bambino greco (18/11/2015)
11. Oh Alessandria (25/11/2015)
12. Vercingetorige (02/12/2015)
13. Roma, Roma (09/12/2015)
14. L’Imperatore della Cina (16/12/2015)
15. Alix l’intrepido (23/12/2015)

Alix-3Nel primo volume  – La tomba etrusca – ci troviamo a Roma, mentre la guerra civile tra Cesare e Pompeo insanguina l’Italia. Il conquistatore della Gallia teme per la vita di suo nipote Ottavio e chiede al fedele Alix di scortarlo nella capitale. Con loro ci sono l’egizio Enak, amico fraterno di Alix, e Lidia, sorella di Ottavio. I quattro, però, non possono esimersi dall’intervenire quando scoprono una fattoria nei pressi di Tarquinia attaccata e messa a fuoco dagli incappucciati seguaci di Moloch-Baal. Cosa nasconde questo culto sanguinario che ha le sue origini nella gloriosa civiltà etrusca?

Il secondo volume – Il figlio di Spartaco – disponibile dal 23 settembre, ricorda come la storia narri che il solo nome di Spartaco susciti negli animi dei romani i peggiori incubi. È anche un nome che ispira speranza e sentimenti di vendetta in qualunque schiavo o servo della lupa capitolina. Quando giunge al senato romano l’incredibile notizia dell’esistenza di un figlio del guerriero tracio, Spartacolo, Alix e Enak devono condurlo oltre le Alpi per salvargli la vita. Ma Pompeo ha posto una taglia sulla testa del ragazzo e vuole usarlo nella sua guerra personale contro Cesare. Ma costui è veramente il figlio di Spartaco? Solo Gaia, la madre di Spartacolo, conosce la verità…

Nel terzo volume – in uscita il 30 settembre, dal titolo: Il principe del Nilo  incontreremo il principe Harakes Menkhara che non ha eredi e teme che alla sua morte il regno di Sakhara diventi polvere come la sabbia del deserto egiziano. Tramite i sacerdoti del culto di Iside, fa cercare ovunque un parente, finché a Roma viene scoperto un lontano cugino: Enak! Con tutti gli onori il ragazzo viene invitato in Egitto, insieme all’amico Alix. Ma lì i due scopriranno di essere solo delle semplici pedine in un gioco politico più grande, che prevede addirittura l’assassinio di Cesare per evitare l’invasione del paese del Nilo.

Post correlati