Lo dicevamo solo pochi giorni fa: la partenza di Secret Wars qui sul suolo patrio sarà in occasione di Lucca Comics.

Ma poi? Come potremo seguire il più grande, clamoroso, cataclismatico evento della millenaria storia marvelliana, quello che ci porterà «alla fine del tempo», slalomeggiando tra le varie serie che ogni mese troviamo in edicola?
Visto che – ci spiegano – «l’universo Marvel, quello nato nel lontano 1961 sulle pagine di Fantastic Four #1, sta per chiudere i battenti e dalla polvere della battaglia emergerà qualcosa di completamente diverso e inaspettato. Il post-Marvel Universe si chiamerà… SECRET WARS!», con un apposito post sul suo sito, Panini Comics ci dice quali saranno le tappe di avvicinamento al cataclisma.

secret_wars_originaleScopriamo così che già a settembre potremo rileggere le Guerre Segrete originali, il primo vero e proprio mega-evento Marvel, datato 1984 e firmato Jim Shooter (testi), Bob Layton e Mike Zeck (disegni). Su tre volumetti, intitolati Guerre Segrete Classic, potremo rileggere la saga dell’Arcano, entità onnipotente che riunì su un pianeta appositamente creato (!) tutti gli eroi e tutti i cattivacci della Terra, obbligandoli a combattersi e promettendo l’esaudimento di qualsiasi desiderio al vincitore. Un vero e proprio (oh!) Battleword, dunque…
La stessa saga sarà ristampata nuovamente anche in dicembre, ma in edizione elegante in cofanetto, insieme alle storie collegate (molto meno riuscite, a nostro modesto parere) che negli anni seguenti turbarono i sonni praticamente di ogni personaggio Marvel.

Ma il vero e proprio start alla saga “nuova” sarà solo a novembre, quando uscirà Road to Secret Wars: Ultimates di Hickman e Ribic #1, ovvero la storia con cui Jonathan Hickman ed Esad Ribic hanno posto le basi per il cataclisma, direttamente dall’universo Ultimate, con l’esordio del Creatore e l’inizio della fine per Terra-616 e Terra-1610.

secret_wars_capIl numero 0 dell’eventone di Secret Wars, invece, sarà a disposizione delle nostre cupide mani in occasione di Lucca Comics, come dicevamo sopra, e vedrà un nutrito groppone di autori all’opera: Jonathan HickmanMark Waid Charles Soule ai testi Steve McNivenMahmud Asrar Paul Renaud ai disegni.
«Non solo un albo a fumetti», spiega sempre Panini, «ma la vera chiave di volta che unirà passato, presente e futuro, introducendo il nuovo Battleworld e mostrando anche una piccola anteprima di quello che verrà dopo Secret Wars, nome in codice All-New, All-Different Marvel Universe!».

Non reboot, non Crisis, termini troppo DC-oriented, ma qualcosa di egualmente rivoluzionario, a quanto pare. Dobbiamo pazientare solo ancora poco…