La Casa editrice di via Buonarroti lo aveva annunciato da tempo (già durante l’ormai famosa conferenza dello scorso settembre) ed ora il progetto prende forma: la Sergio Bonelli Editore proporrà al pubblico delle edizioni librarie proprie.
Non che Tex e soci non abbiamo mai visto una libreria, anzi, ma sempre e comunque attraverso altri editori sotto concessione. Ora invece sarà direttamente SBE a pubblicare col suo logo storie scelte della sua nutritissima galleria di personaggi.

Per cominciare, a settembre troveremo sugli scaffali di librerie di varia e fumetterie due degli eroi più classici: Tex e Mister No. Ad anticiparlo, è lo stesso sito bonelliano: del ranger troveremo Vendetta indiana, 448 pagine in bianco e nero per una classica avventura firmata nientemeno che da Gianluigi Bonelli e Giovanni Ticci; di Jerry Drake, invece, Il tempio dei Maya, di Guido Nolitta e Roberto Diso, 336 pagine a colori in un volume di grande formato.

«Vorremmo dare ai nostri personaggi, le “vecchie glorie” come i nuovi arrivati, una presenza costante nelle librerie; offrire un’altra opportunità di lettura alle storie più note e a quelle che hanno rappresentato un punto di svolta nelle vicende di una serie, magari presentandole in una veste più preziosa, con formati diversi, con approfondimenti che ne arricchiscano la lettura; creare delle edizioni che valorizzino ancor più il lavoro di tanti sceneggiatori e disegnatori che hanno collaborato e tuttora collaborano con noi, alle volte lasciando un segno importante nella storia del fumetto italiano», ha spiegato il direttore editoriale Mauro Marcheselli, che ha anche precisato che questo inizio «non sarà una presenza sporadica o occasionale, perché, a partire da settembre, le uscite si susseguiranno mensilmente, andando via via ad arricchire un catalogo che speriamo di rendere sempre più interessante».