Ilaria Catalani – Silvia Tidei, Hadez: Il paese dei malocchi, 96 pp a colori, Edizioni Dentiblù 2015, € 9,90

Dal 18 maggio 2015 sugli scaffali di fumetterie e librerie ecco Il paese dei malocchi, primo volume della trilogia Hadez, la nuova avventura dall’umorismo urban gothic firmata Dentiblù, con testi e disegni di Ilaria Catalani e Silvia Tidei.

hadez_coverLa trilogia prende il nome dal suo protagonista, Hadez, lo spiritello dispettoso che piomberà nella vita dei protagonisti Ike e Kurt che, dopo essersi imbattuti in un misterioso libro maledetto, si trovano circondati da fantasmi e fluttuanti entità paranormali.
Ike e Kurt sono due ragazzi normali, ma che ogni giorno si trovano a fare i conti con i bulli della scuola o con gli ordini e le recriminazioni dei genitori, finché trovano nella casa di una vecchia zia morta di Ike uno strano libro di incantesimi. Per i due giovani potrebbe essere il momento di prendersi qualche bella rivincita!
Ma proprio mentre decidono di lasciar perdere i sortilegi e gettano via il libro… puf! Uno strano spiritello esce dalle sue pagine! Riusciranno i due amici a liberarsi di lui e tornare alla ora tanto ambita normalità?

Atmosfere gotiche e personaggi che suscitano immediatamente simpatia, con le loro espressioni esagerate, chiaramente ispirate al fumetto giapponese, anche nei tratti. La storia richiama le antiche leggende della mitologia nordica, con spiritelli e fantasmi, fatture e malocchi, ma con un taglio decisamente umoristico, tipico delle pubblicazioni della casa editrice. Hadez, nato inizialmente come web comic autoprodotto dalle autrici, è stato il vincitore del premio Self Area a Lucca Comic & Games 2014, distinguendosi subito tra i fumetti dei nuovi autori.
Il talento di Ilaria Catalani nei disegni e di Silvia Tidei nei colori dona a questa serie di libri un aspetto particolarmente prezioso, da ammirare, leggere e collezionare. Il secondo albo sarà disponibile in autunno, in occasione di Lucca Comic & Games 2015, mentre per il terzo bisognerà aspettare il prossimo anno.

Post correlati