Il Salone del Libro di Torino è stata l’occasione per Mondadori Comics per rivelare finalmente come sarà pubblicato il nuovo Kriminal, la versione “moderna” dell’eroe nero anni Sessanta di Magnus&Bunker cui ormai da tempo stanno lavorando i “3K“, Onofrio Catacchio, Matteo Casali (autori dei testi) e Giuseppe Camuncoli, coordinatore dello staff di disegnatori impegnati sul progetto.

La “prima stagione” di Kriminal partirà il 23 settembre 2015, comprenderà 18 albi da 48 pagine ciascuno, formato 18 cm x 23,5 cm a colori, a cadenza addirittura settimanale, in vendita in edicola, libreria e fumetteria. Davvero niente male come impegno.

kriminal_zeroDal comunicato del sito Mondodori, apprendiamo qualche traccia della trama: «Chi sono i Ragazzi Teschio? Qual è il piano del Molok? Cosa scopriranno i 4occhi? Max, Antony e Sarah combattono una guerra dove la Terra e l’umanità sono il campo di battaglia.
…We are Kriminal.
Mondadori Comics annuncia la serie in cui il nero non è il colore della china ma quello dei sentimenti».

Riguardo gli autori: «Alle matite e alle chine di Kriminal si cimenteranno, oltre a Camuncoli e Catacchio stessi, Andrea Accardi, Werther Dell’Edera, Antonio Fuso, Stefano Simeone, Michele Bertilorenzi, Stefano Landini, Alberto Bugiù, Ennio Bufi, Simone Di Meo, Giorgio Pontrelli, Lelio Bonaccorso, Daniele Di Nicuolo, Davide Gianfelice, Matteo Cremona, Elena Casagrande, Gianluca Maconi.
Tutte le copertine saranno realizzate da Giuseppe Camuncoli che si è occupato del character design di tutti i personaggi, della tuta di Kriminal, degli studi di ambienti e location.
Ai colori delle copertine “Matt” Messina e ai colori degli interni Nicola Righi, già all’opera sul numero “zero”, distribuito in occasione dell’edizione 2014 di Lucca Comics & Games, per i disegni di Camuncoli e Catacchio e sceneggiatura di Catacchio e Casali».

E ancora: «Contemporaneo, scuro, livido, sporco, realistico, Kriminal non lascia spazio per i buoni sentimenti ma, allo stesso tempo, è avvincente e coinvolgente per una nuova generazione di lettori di fumetti, disillusa e disincantata dalle tante promesse mancate dei nostri tempi moderni.
Il lancio di Kriminal sarà supportato da una campagna di comunicazione pari a quella che abitualmente sostiene il lancio di una serie TV.
Ed è proprio il modello della serie TV, il suo ritmo narrativo, la sua scansione periodica, la temporalità definita della “season” che ha ispirato l’editore e gli autori nella realizzazione di questa prima mini-serie. Convinti che il pubblico casual di oggi – se attratto da una proposta di contenuti forte e coinvolgente – possa avvicinarsi al fumetto, un medium moderno e contemporaneo, come ci si avvicina ad un videogame o ad un serial televisivo».

Al momento è tutto, ma aspettiamo nuove indiscrezioni da qui a settembre, quando gli albi neri mondadoriani saranno finalmente rivelati al mondo fumettoso. E non solo.

Nell’attesa, ecco il video-trailer.