Vincenzo Sparagna – Saverio Montella, Vita, imprese e avventure di Nonno Gramsci, collezione: Graphic Novel – biopic, brossura, cm 14×21, 192 pp a colori, 001 Edizioni 2015, € 18,00

gramsci_cover-ITAUna biografia innovativa e coinvolgente di Antonio Gramsci, il politico, filosofo, e giornalista italiano tra i fondatori del Partito Comunista, incarcerato nel 1926 dal regime fascista e considerato uno dei più influenti pensatori del XX secolo. Una graphic novel scritta da Vincenzo Sparagna, l’indimenticato direttore di Frigidaire, e disegnata dall’artista satirico Saverio Montella, in cui la figura letteraria del nipotino di Gramsci, Vincenzino, racconta come in un tema di scuola la vita del nonno Antonio: la nascita in Sardegna, gli studi a Torino, l’impegno politico, i rapporti con Stalin e i membri del partito comunista, la terribile prigionia.

Il bambino narra la storia di questo mito italiano senza peli sulla lingua, come il suo alter ego Vincenzo Sparagna che ha trovato in Montella il disegnatore ideale per raccontare alla maniera di un cartone animato adulto la vita e le imprese di una delle personalità più importanti del Novecento italiano e mondiale. A conferma di tanta notorietà, il volume è prossimo all’uscita anche in Francia e Spagna.

Vincenzo Sparagna nasce a Napoli nel 1946. Al principio del 1978, dopo anni di militanza nel movimento e collaborazioni volontarie con Il Manifesto, entra nella redazione de Il Male. L’anno successivo insieme al gruppo della rivista Cannibale (Stefano Tamburini, Filippo Scòzzari, Andrea Pazienza, Massimo Mattioli e Tanino Liberatore), progetta Frigidaire, storico magazine satirico e irriverente che esordisce il 28 ottobre 1980. Nel corso degli anni ’80 e ’90 darà vita ad altre storiche realtà editoriali, come Frìzzer, Tempi Supplementari e il Lunedì della Repubblica con la collaborazione di alcuni tra i più importanti autori attivi in quegli anni, dai già citati Pazienza e Tamburini a Giuseppe Palumbo, Francesca Ghermandi e Gianluca Lerici (prof. Bad Trip). Nella seconda metà degli anni 2000 riprende la pubblicazione di Frigidaire e Il Nuovo Male dalla Repubblica di Frigolandia, un’ex colonia affittata dal Comune di Giano dell’Umbria.

Saverio Montella, classe 1980, è un disegnatore napoletano. Dopo aver frequentato l’Accademia di Belle Arti inizia a collaborare con la storica rivista Frigidaire. Alla passione per l’illustrazione si unisce quella per la musica e l’impegno sociale che lo portano a prestare il proprio talento a Moni Ovadia, per l’adattamento di Oylem Goylem, e a riviste del calibro di La Repubblica XL e Il Male. Attualmente vive ancora nella capitale partenopea e collabora con varie riviste italiane e straniere.

(comunicato stampa)

Post correlati