Ritornano Le Brigate del Tempo con un nuovo episodio Salvate l’USS Enterprise pubblicato su Super G di marzo 2015 (nr. 3/2015, Periodici San Paolo, € 3,90).
super_G_3_2015Di nuovo la coppia Daggy Kallaghan e Stuart Montcalm, “raddrizzatori” della Storia in forza all’agenzia temporale Ucronia, la stazione orbitante la cui missione è garantire che ciò che è accaduto nel corso dei secoli non sia stravolto né minacciato da “manipolatori” in grado di cambiare l’ordine dei fatti. Questa volta l’episodio Salvate l’USS Enterprise si riferisce all’attacco giapponese a Pearl Harbor, momento decisivo per l’entrata in guerra degli Stati Uniti nel secondo conflitto mondiale. Nel lavoro dei francesi Kris (alias Christophe Goret – testi) e Duhamel (disegni), scene di guerra, tra aerei nipponici, navi e portaerei americane, secondo quell’immaginario collettivo che rimanda a uno dei più tragici e drammaticamente spettacolari attacchi bellici della Storia, cui si alternano le tensioni sulla stazione orbitante che teme la sorte dei due agenti raddrizzatori.

Ancora il pieno di avventura e molta adrenalina, non senza ironia e comicità, e tante “citazioni” a partire da personaggi come Douglas Kirk, del tutto somigliante al noto attore di Hollywood, che nella vita reale servì il suo Paese nella Marina Militare proprio durante la Seconda Guerra Mondiale. E, per concludere, anche una tenera nota sentimentale per Stuart, in questo episodio coinvolto in una storia di cuore con l’innamorata Molly nell’esotico contesto delle isole Hawaii…

L’edizione di marzo 2015 di Super G ospita inoltre alcune tavole di Ippo, il fumetto ideato da Steve, alias Stefano Frassetto. Il goffo Ippo, occhialuto e da sempre innamorato di Tina, è per i lettori de il Giornalino (di cui è ospite fisso) l’emblema dell’ammiratore senza speranze, imbarazzato e sempre vittima di gaffes autoprodotte: da qui le gag che lo rendono tenero e amato dai lettori poiché rimane, nonostante tutto, forte e tenace nei sentimenti e nelle intenzioni.

(comunicato stampa)