Solo pochi giorni fa, vi avevamo parlato delle 25 variant cover annunciate dalla DC Comics per celebrare degnamente il 75° compleanno del Joker. Beh, molto probabilmente la cover saranno in realtà 24. O, nel migliore dei casi, una dovrà comunque essere sostituita.
Il motivo? La pioggia di critiche che ha investito l’editore dopo la diffusione della copertina prevista per il n. 41 di Batgirl, frutto della raffinata matita di Rafael Albuquerque.

Joker-variant-batgirlIl disegno, infatti, è palesemente ispirato al capolavoro The Killing Joke di Alan Moore e Brian Bolland, in cui (era il 1988) Barbara Gordon alias Batgirl veniva brutalizzata (e forse anche violentata?) dal Joker, tanto da rimanere paralizzata per molti anni. Un episodio terribile che richiama un periodo buio nell’esistenza dell’eroina; tutto il contrario dell’attuale, firmato da Cameron Stewart, Brenden Fletcher e Babs Tarr, e improntato a una maggiore spensieratezza.

Tanto è bastato per scatenare le proteste dei fan all’insegna dell’hastag #changethecover, così vibranti (e in qualche caso anche minacciose) da indurre Albuquerque a chiedere alla DC di non pubblicare la copertina.

L’editore si è detto d’accordo, convenendo che non era il caso di esacerbare ulteriormente gli animi, ma ha tenuto a precisare che «a prescindere dal fatto che si possa apprezzare o meno l’omaggio di Rafael Albuquerque a The Killing Joke e che lo si ritenga in contrasto con il tono degli attuali fumetti di Batgirl, le molestie e le minacce sono sempre sbagliate. E non trovano posto né nei fumetti né nella società». Come non essere d’accordo?