XXII Cartoomics Movies, Comics and Games 2015 – Dal 13 al 15 marzo 2015 – Fiera Milano Rho (padiglioni 16 e 20) – Milano (MM1 Rho-Fiera) – Orari: 9.30-19.30  – Ingressi:  individuale giornaliero: 13 € (11 € con coupon sconto scaricabile dal sito, 10 € se acquistato online) – Gratuito per bambini da 0 a 10 anni – Abbonamento individuale valido 2 giorni: 18 € (15 € online); 3 giorni: 25 € (20 € online)

cartoomics_2015Ventiduesima edizione della storica rassegna milanese dedicata al fumetto, ai giochi e al cinema.
La divertente mostra Anchei fumetti mangiano, dedicata al cibo così come ce lo hanno raccontato i fumetti e i cartoni animati, dagli spinaci di Braccio di Ferro alle noccioline di Super Pippo, dalla naftalina di Eta Beta ai cinghiali arrosto di Obelix, doveroso omaggio al tema di Expo 2015, farà da centro a una serie imperdibile di appuntamenti ospitati nelle aree dedicate al Fumetto (con decine di case editrici che presentano le loro novità con autori di punta), al Cinema (con contenuti speciali in anteprima e preview proiettati in HD nella nuovissima Movie Time Machine), alla Sci-fi (con i costumer ufficiali di serie di successo come Star Wars, Star Trek e Resident Evil), al Fantasy (nella fantastica Foresta Magica), ai Cosplay (con la coloratissima Cosplay City ancora più ampia per ospitare contest e sfilate) fino ai tornei di giochi da tavolo e ai videogames. Tre giorni di assoluto divertimento all’insegna dell’immaginario!

LA MOSTRA – Anche i fumetti mangiano
In linea con il tema di Expo 2015, l’esposizione universale che ha come claim Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita, anche Cartoomics 2015 celebrerà il mondo dell’alimentazione. Lo farà, come sempre, a modo suo, con una divertente mostra dedicata al rapporto fra i personaggi dei comics e il cibo, intitolata Anche i fumetti mangiano e realizzata in collaborazione con WOW Spazio Fumetto, il Museo del Fumetto di Milano. La rassegna proporrà un originale viaggio nel mondo del cibo così come ce lo hanno raccontato i fumetti e i cartoni animati, attraverso piatti golosi, odiosi, velenosi, esotici, bislacchi e, soprattutto, spesso assai improbabili. Dagli spinaci di Braccio di Ferro ai cinghiali arrosto che Obelix divora interi, dalle arachidi che fanno diventare “super” Pippo alla naftalina di cui va ghiotto Eta Beta, senza dimenticare le sofisticate specialità gourmandise del topo Remy di Ratatouille, i ramen degli anime giapponesi e le mitiche lasagne di Garfield, la mostra presenterà una trentina di protagonisti del comics internazionale raccontando il loro rapporto con il cibo e presentando anche le ricette per preparare a casa le loro specialità preferite. Per una volta, quindi, i protagonisti di una mostra dedicata a fumetti e cartoons saranno scelti non tanto per le loro gesta, ma per quello che mettono nel piatto, tentando di raccontare la “diversità culturale” con un approccio differente dal solito: ogni protagonista, infatti, fa storia a sé e risulta pertanto molto interessante scoprire come una tematica così vasta, ma all’apparenza assai distante dall’universo dei comics, possa essere osservata da molteplici punti di vista. Anche perché il cibo, nei fumetti, ha spesso finalità “altre” dal semplice nutrimento. Basti pensare a Popeye, che senza spinaci sarebbe solo un semplice marinaio costretto a subire continue angherie e non l’eroe caro a tante generazioni. Oppure a cibi che richiamano la necessità di rispettare chi non si nutre seguendo le nostre usanze (il “paradosso” della naftalina di Eta Beta). Insomma, quella presentata durante la “tre giorni” di Cartoomics 2015 sarà davvero una mostra tutta da… gustare. E non solo metaforicamente, visto che sarà accompagnata da “fumettosi” show cooking dedicati alla realizzazione pratica dei “piatti di china” da parte degli chef della scuola di cucina Imparo a Cucinare e da divertenti laboratori dove i visitatori più piccoli impareranno a preparare simpatici cupcake a tema Cartoomics sotto la guida dell’esperta cake designer Barbara Perego.

FUMETTO
Vera e propria “anima” di Cartoomics sono da sempre i fumetti. Anche quest’anno, a far da cornice alla grande mostra principale, saranno presenti centinaia di stand di fumetterie di tutta Italia e case editrici grandi e piccole, dalle sempre attivissime Panini, Bonelli, Astorina, Alastor, Star Shop fino alla grande area dedicata ai self comics (con autori indipendenti che presentano i loro lavori disegnando per il pubblico), che quest’anno registra un vero e proprio record con più di 50 presenze. Nelle quattro Agorà, per tutti e tre i giorni della manifestazione, si terranno incontri con autori, disegnatori, sceneggiatori ed editori per presentare le novità editoriali della prossima stagione. Tra i numerosi ospiti figurano nomi internazionali come lo sceneggiatore Andy Diggle (Swamp Thing, Hellblazer) e il disegnatore DC Comics Jock (Batman), mentre sul fronte Marvel è atteso il disegnatore di X-Men e Avengers Carlos Pacheco. Tra i talenti italiani che hanno già confermato la loro presenza (oltre ai consueti nomi di punta in via di definizione di Sergio Bonelli Editore e Disney/Panini), Felinia e RiboSio, Dentiblù, Rossano Piccioni, Andrea Gallo Lassere, Enrico Nebbioso Martini, Michele Righetti.
Cartoomics terrà inoltre a battesimo la serie regolare edita da RW Lion dedicata a Josif, il gorilla spaziale protagonista per il secondo anno consecutivo dell’affiche della manifestazione, con un incontro/presentazione (e una speciale tiratura del suo numero zero) a cui parteciperanno i creatori Davide Barzi e Fabiano Ambu. Come ormai consuetudine, la giornata di domenica vedrà tra i suoi tanti protagonisti anche il grande Dylan Dog, con l’assegnazione del premio Grouchino d’Oro 2015 e un incontro con il vincitore (ancora top secret…). L’attore Nicola Nocella (due volte Nastro d’Argento; per Il figlio più piccolo di Pupi Avati e Omero bello di nonna di Marco Chiarini) sarà il testimonial-ponte tra il mondo del cinema e quello del fumetto: condurrà incontri con gli autori a sorpresa e momenti happening, oltre a presenziare ai panel dedicati al cinema.

CINEMA
Cartoomics ha sempre riservato grande spazio al cinema e alle novità in uscita nelle sale. Novità di questa edizione sarà la Movie Time Machine, una vera e propria macchina del tempo in grado di proiettare gli spettatori in un viaggio nel cinema del futuro: anticipazioni, back stage, contenuti esclusivi, mostre e tanta interazione, sia per i fortunati viaggiatori che si accaparreranno un “biglietto di sola andata” sia per tutto il pubblico della grande kermesse milanese, che avrà la possibilità di sbirciare nel futuro del grande cinema dagli schermi led all’esterno della Movie Time Machine. Ogni ora un massimo di 200 viaggiatori potranno non solo partire per un nuovo, incredibile viaggio alla scoperta dei film che le grandi case di distribuzione hanno in serbo per il futuro, ma anche imbattersi nei reperti dei miti del cinema di ieri e di domani nella mostra allestita nella “sala transiti”. Ma non è tutto… Dopo l’esperienza del viaggio, non potrà mancare la foto ricordo nel photo-booth della Movie Time Machine, per condividere un’esperienza esclusiva con chi non ha avuto la possibilità di farla… Per viaggiare con la Movie Time Machine bisognerà prenotare il proprio biglietto e non dimenticare di presentarsi al check-in…
Ovviamente, oltre a questa grande novità, Cartoomics consoliderà tutte le sue iniziative dedicate al cinema d’animazione e live action: innanzitutto, con la terza edizione del FanFilmFestival, il concorso dedicato ai film di cineasti indipendenti senza scopo di lucro ispirati ai grandi personaggi del cinema e del fumetto (con una sezione speciale fuori concorso interamente dedicata ai fanfilm del celeberrimo Dylan Dog e una proiezione finale introdotta dall’autore Andrea Camerini del cult parodistico Aglien), ma anche, grazie a Dynit, con la presentazione in anteprima dei primi due capitoli della serie anime Tokyo Ghoul e dei due episodi conclusivi della serie di enorme successo L’attacco dei giganti. Per i più piccoli (ma non solo…) è invece prevista, sempre in collaborazione con Dynit e in occasione della sua pubblicazione in blu-ray e DVD, la proiezione del film dedicato a Vicky il Vichingo. Confermata anche la presenza di Maurizio Nichetti, presentatore d’eccezione dell’autobiografia tra cinema, musica e viaggi del jazzista Gaetano Liguori Confesso che ho suonato. Ma non è che l’inizio…

(estratto dal comunicato stampa)