Joe Harris – Martìn Morazzo, Great Pacific vol. 1 – Rifiuti!, 168 pp. a colori, saldaPress 2015, euro 15,90

Great-Pacific-coverÈ ben noto a ogni genitore: per quanti sforzi facciano, non è detto che i figli prendano la strada che si ipotizzava per loro. Se poi il genitore in questione è un ricchissimo petroliere, a capo di un impero che gestisce sesquilioni di palanche, ecco che il figlio cresce in modo un po’ particolare. E infatti, il giovane Chas Worthington (stesso cognome dell’Angelo degli X-Men, anche lui ricchissimo di famiglia. Chissà se è un “omaggio” voluto…) cresce viziatissimo e ribellissimo, con tante sue idee per la testa, idee che certo non comprendono il prendere il posto del paparino a capotavola del ciddià

Intanto, nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico, le correnti marine hanno in qualche modo “radunato” tutte le immondizie e le schifezze assortite che l’umanità scarica tra le onde, in un unico punto, compattando tra loro mucchi di rifiuti galleggianti. Il risultato è una enorme isola vagante e – va da sè – inquinatissima e inquinantissima. E il giovane Chas cosa fa? Ci si piazza sopra, ci pianta una bandiera e la dichiara stato sovrano, sotto il suo controllo e con il nome di Nuovo Texas. Il tutto grazie ai soldi di papà, nel frattempo defunto lasciando la mega-società in balìa di amministratori avidi e in lotta tra loro, certi di papparsi facilmente il legittimo erede.

Con gli stessi soldi, Chas ha studiato un ambizioso progetto: un qualcosa che eliminerà la munnezza e quindi l’inquinamento. Ma ovviamente, non tutto gli sarà così facile: intanto, la fetentissima Grande Chiazza di Immondizia del Pacifico su cui si è piazzato ha generato esseri di tutti i generi, a partire dalla proprietaria degli inquietanti tentacoli che lo “inseguono” in copertina; poi, il Nuovo Texas risulta non essere  proprio del tutto disabitato. E infine, c’è rifiuto e rifiuto, e magari qualcuno di questi può ancora interessare a qualcuno…

Image Comics ha lanciato negli Usa questo interessante esperimento – che saldaPress ha “importato” in Italia – di evidente sfondo ecologista, ma con intrecci che vanno dall’avventura classica alla fantascienza, e perfino dalla satira politica al super-eroistico. Scritto da Joe Harris e disegnato da Martin Morazzo (cui va un plauso particolare per le spettacolari, inquietanti, splash-page, che si alternano a tavole dalla curiosa gabbia a vignettoni orizzontali), il primo volume (di sei) si chiude, come è giusto, su un “riusciranno i nostri eroi…” che lascia in sospeso praticamente tutto.

Da un tema come quello ecologico, forse ormai un po’ scontato, certamente inflazionato, ecco qui degli sviluppi veramente nuovi e godibili.

(Domenico Marinelli)