spiderwoman-costumeDopo le roventi polemiche riguardanti il suo fondoschiena e l’ormai celeberrima variant cover di Milo Manara, Spider-Woman torna a far parlare di sé. L’alter ego supereroico di Jessica Drew si appresta infatti a riporre una volta per tutte nell’armadio il costumino in spandex rosso e giallo che indossa ininterrottamente dal 1977.
Lo hanno rivelato l’editor Nick Lowe e lo sceneggiatore Dennis Hopeless: a partire dal numero 5 della testata a lei dedicata, previsto in uscita per il marzo 2015, Spider-Woman sfoggerà un costume nuovo di zecca, più fresco e decisamente al passo con i tempi, elaborato graficamente da Kris Anka. Sempre dallo stesso numero, inoltre, l’attuale disegnatore della serie, Greg Land, verrà rimpiazzato da Javier Rodriguez, artista ben noto ai fan di Devil e dell’Uomo Ragno.
Entrambe le decisioni si inseriscono in un piano complessivo di rilancio del personaggio, che non riguarderà solamente il look ma toccherà in profondità le stesse trame: dalla prossima primavera aspettiamoci quindi una Jessica/Spider-Woman ancora più coinvolta nella vita reale di New York e nei problemi quotidiani dei suoi abitanti.

In casa Marvel, è facile immaginarlo, la speranza è quella di ripetere il successo ottenuto dalla Distinta Concorrenza con la Batgirl di Cameron Stewart e Babs Tarr, il cui nuovo corso ha permesso alla testata di intercettare i favori del pubblico, soprattutto femminile: un target in costante crescita e sempre più appetibile per gli editori d’oltreoceano.