Walking-Dead-Season-5Mentre noi fan italiani siamo ancora intenti a metabolizzare quanto successo nell’adrenalinico episodio che lunedì 1 dicembre ha concluso su Fox la prima metà della quinta stagione di The Walking Dead, arrivano i dati d’ascolto relativi agli Stati Uniti, dove il mid-season finale è andato in onda 24 ore prima. E sono dati che parlano dell’ennesimo record battuto, o meglio frantumato: nella serata di domenica 30 novembre, infatti, le peripezie di Rick Grimes & C. sono state seguite da 14,8 milioni di americani, 9,6 milioni dei quali appartenenti alla fascia demografica più appetibile per gli sponsor, vale a dire quella degli adulti tra i 18 e i 49 anni.
Un bel balzo in avanti rispetto allo scorso anno, quando l’episodio finale di mid-season era stato visto da 12,1 milioni di spettatori. Ancora una volta, inoltre, il serial trasmesso dalla AMC è riuscito nell’impresa di superare in termini di ascolti un’autentica istituzione della tv Usa come la partita di football della domenica sera.
Intanto, in attesa della seconda parte della stagione che partirà il prossimo febbraio, filtrano altre indiscrezioni sullo spin-off di TWD, che sarà ambientato nello stesso mondo della serie principale, flagellato dall’apocalisse zombie, ma in luoghi e con protagonisti diversi. Il nuovo serial, conosciuto per ora solo con il titolo provvisorio di Cobalt, dovrebbe infatti essere incentrato sulle figure di un insegnante divorziato e di una consulente scolastica. Secondo quanto rivelato nei giorni scorsi dal portale Deadline.com, del cast faranno sicuramente parte gli attori Frank Dillane (già visto in Harry Potter e il Principe Mezzosangue) e Alycia Debnam-Carey (Into the Storm), che interpreteranno i figli della protagonista.

(02/12/2014)