outcast_originalSta suscitando polemica in Rete tra i fans la decisione di saldaPress di modificare l’albo versione edicola di The Walking Dead: dal numero di gennaio, l’albo dovrebbe infatti contenere due soli capitoli della saga zombesca di Robert Kirkman, e non più quattro come accaduto finora, lasciando le pagine rimanenti a disposizione di un’altra saga dello stesso autore, Outcast.
La scelta è per molti versi obbligata: trattandosi di una pubblicazione mensile, la collana è ormai a un passo dal raggiungere sia la sua “sorella maggiore” libraria che l’edizione originale americana. Le alternative possono essere portare la periodicità a bimestrale, ridurre il numero delle pagine o sospendere la pubblicazione una volta raggiunto il termine.
Tuttavia, la levata di scudi su Facebook dei collezionisti – ha ammesso saldaPress – ha dato molti motivi di riflessione ai curatori. Staremo a vedere quali saranno le scelte definitive dell’editore: l’idea ventilata, comunque, permetterebbe di leggere, a chi già non la conosce, un’altra serie, targata Skybound e disegnata da Paul Azaceta. Outcast racconta la vicenda di Kyle Barnes, un uomo del West Virginia che si ritrova fin dall’infanzia circondato da parenti posseduti da demoni misteriosi! Solo in età adulta si accorgerà che il suo sangue è repellente per i demoni…

In parallelo, saldaPress ha approfittato di Lucca per annunciare anche l’inizio della collaborazione con Davide La Rosa, che lavorerà ad una serie dedicata ai grandi della letteratura: si andrà da (!) Ugo Foscolo: Indagatore dell’Incubo a Parini naufrago delle stelle. Staremo a vedere…