sbam_walking_dead_18Che contrasto! Dopo i folli orrori del numero scorso (di cui parlavamo qui), con la cruenta battaglia contro i Cacciatori cannibali, questo dciottesimo albo di The Walking Dead ci mostra l’atmosfera surreale in cui Aaron – l’ultimo arrivato nella saga – porta i sospettosissimi Rick e soci. Un contrasto che emerge in tutta la sua forza nel dialogo dello stesso Rick con Douglas Monroe. Un contrasto, ancora, ben rappresentato dalla copertina, come sempre fortemente evocativa: Michonne è sì in abito da sera con un gruppetto di dame da salotto, ma ha ben salda dietro la schiena la sua katana…
Quali altri pericoli si nascondono dietro questa atmosfera idilliaca e generosa? Stranamente, il più sospettoso (o il più saggio?) di tutti è il piccolo Carl
EutanasioC’è anche un’altra novità in questa uscita: dopo la conclusione di Zetacomezombie, c’è un nuovo comprimario comico a chiudere l’albo. Opera di Massimo ‘Cattivik’ Bonfatti (autore anche di Leo Pulp), ecco il professor Eutanasio Limortacci, sorta di (bruttissimo a vedersi) Pico de’ Paperis, esperto in tuttologia, impegnato ad istruire il nipotino Wando. Lesson one: come uccidere uno zombie con una mazza da baseball.
Tutto questo e molto altro (come si suol dire) su TWD nr 18 collana da edicola, saldaPress, aprile 2014, € 3,30. Dimenticavo: gli autori sono sempre Kirkman-Adlard-Rathburn, ma che ve lo dico a fare?

(Domenico Marinelli • 17/04/2014)