sbam_MicrominoSul numero di febbraio 2014 di SuperG, il mensile di casa San Paolo che ha affiancato lo scorso anno il mitico Giornalino (vedi), possiamo assistere al ritorno di un personaggio umoristico storico come Micromino: creato nel 1977 dal grande Toni Pagot, è un bambino molto povero ma dotato di  umanità e altruismo. Con i suoi “occhiali fantachimerici” riesce a regalare anche agli altri bambini, a cominciare dalla dolce Vanessa, una visione della vita del tutto diversa, improntata all’ottimismo e alla bontà di cuore, e a dimenticare i dispetti del perfido Lampisterio. Un classico d’altri tempi che arricchisce questa nuova uscita di SuperG (nr. 2 anno II, Periodici San Paolo, € 3,90).

In copertina dell’albo, come sempre, una storia lunga e inedita: Il dossier Rabukine, nuovo episodio delle avventure dei Quattro di Baker Street, già visti lo scorso novembre su questa testata. 54 tavole opera di Jean-Blaise Djian e Olivier Legrand (testi) e di David Etien (disegni).
sbam_cover_superGLa trama: gli scaltrissimi Tom, Billy e Charlie (più il gatto Watson) sono coinvolti in un caso dalle tinte fosche, che li condurrà a scoprire i segreti degli anarchici della comunità degli immigrati russi a Londra. Tra questi, Victor Rabukine, personaggio misterioso, perseguitato e infine imprigionato dalla Okhrana, la polizia segreta dello zar. Sarà sua moglie, Katia Ivanovna, a cercar aiuto presso Sherlock Holmes, la cui assenza, anche questa volta, lascerà via libera alle rocambolesche indagini degli “irregolari di Baker Street”, i giovani protagonisti che risolveranno il caso a suon di zuffe, morsi e tuffi nel Tamigi…

(Domenico Marinelli)