sbam_Nilus-1È morto Franco Origone. Ligure, classe 1950, è stato autore, con il fratello Agostino, di strip umoristiche e vignette satiriche, firmando il tutto semplicemente come Origone. Nel duo, Franco era (almeno prevalentemente) il disegnatore, e Agostino l’autore del testo. Il loro personaggio più popolare – tra i vari Petrus il dittatore, John Killer, l’agente della CIA con licenza di genocidio, e le innumerevoli vignette – è certamente Nilus, la strip nata nel 1976 e ambientata nell’antico Egitto con protagonista un faraone arrogante e pasticcione e il suo architetto di corte (ma anche scriba, maggiordomo, attendente, factotum…), Nilus appunto. Il suo nome era nato anagrammando quello del Linus di Schulz e giocando con l’assonanza con “Nilo”.
Nell’Egitto origoniano, così simile all’Italia contemporanea, troviamo anche Neb, il segretario di stato, Zoth, il gran sacerdote, Titi, la romantica figlia del faraone, Junior, figlio minore del monarca ed erede designato al trono, Kobra, il poliziotto, e Papirio, il discepolo di Nilus. Altri caratteristi interessantissimi sono il Contadino, alle prese con le piene del Nilo, il Prigioniero, perennemente ingabbiato, e la classica Mummia, che filosofeggia tra le bende. Il tutto all’ombra di piramidi in eterna costruzione e con le schiere di schiavi – sorvegliati dal rude Cleo – che sudano sotto il sole nonostante le loro rivendicazioni sindacali.
sbam_Nilus-2Forse ha qualche debito iniziale con Wizard of Id, la geniale striscia di Hart&Parker, ma Nilus è divenuta rapidamente una strip popolarissima e tradotta in svariate lingue. “Il palato di chi ama e comprende veramente i comics“, scriveva Vezio Melegari nell’introduzione al volume Faraoni si nasce (Oscar Mondadori 1982, nell’immagine la cover), “potrà delibare, di ogni striscia di Nilus, il gusto vero, raffinato, universale, che emana dalle storie e dalle trovate non meno che dal disegno: tutti frutto del lungo lavoro di riflessione e di lima dei due artiri di questa saga antica e attuale, valida sotto ogni latitudine spirituale e geografica“.
Al fratello Agostino e a tutta la famiglia Origone le condoglianze della Sbam-redazione.

(19/02/2014)