italian_comicsItalian Comics  è un periodico quotidiano online di “Umorismo, Fumetti, Giochi, Cartoni animati, Satira politica e di costume, e varia umanità” disponibile qui.
Il progetto nasce da un’idea di Romano Garofalo, giornalista e fumettista (Jonny Logan vi dice qualcosa?), che lo definisce “multiblog“:  “Il nostro progetto è costituito da un blog che si trova in ‘home’, gestito dall’autore Romano Garofalo” spiega uno dei primi post del nuovo sito, “che intende commentare, giornalmente, in chiave di satira, i più importanti avvenimenti della politica e del costume italiani ed internazionali, interagendo in tempo reale con i lettori. A questo blog si aggiungono altri venti blog che possono definirsi ‘a tema’, nel senso che ognuno di questi ripropone una tematica che viene sviluppata nei relativi post ed è argomento di discussione con i lettori. I venti blog pubblicano, periodicamente, non solo i ‘post a tema’, ma anche strisce e tavole umoristico-satiriche  di Romano Garofalo e di altri autori che rendono più gradevole ed accattivante ogni singolo blog”.
È ancora Romano Garofalo a indicare la linea editoriale dei 21 blog con il manifesto programmatico “Castigat ridendo mores”.

jonny_loganNegli anni settanta ho iniziato un dialogo coni lettori tramite il mio periodico mensile a fumetti Jonny LoganJonny Logan riproponeva, in chiave di satira, i principali avvenimenti politici e di costume,nazionali ed internazionali, di quel periodo. Ora, a distanza di tanti anni, mi piacerebbe ‘ritrovarli’ e, tramite questo blog, riprendere il dialogo interrotto con loro, oltre, ovviamente, avviare un dialogo con i giovani lettori di questa generazione.  A questo scopo ho realizzato un progetto che intende affrontare un ventaglio di temi  veramente ampio (…).  Oggi, come allora, è mia intenzione prendere come ‘bersaglio privilegiato’ il palazzo del potere: politico, economico, mediatico ecc…  Oggi, come allora, non intendo mettere alla berlina questa o quella parte politica, non sposo tesi precostituite di alcun tipo, non avrò personaggi privilegiati da ‘satireggiare’.  Mi muoverò a 360° in maniera del tutto libera e priva di pregiudizi, ma nella consapevolezza che il ‘potere’ per sua natura è sempre, in qualche modo, oppressivo e prevaricatore e deve essere pertanto l’oggetto di qualsiasi autore satirico”.

(estratto dal comunicato stampa • 29/12/2013)

Post correlati